rotate-mobile
Politica

Piano della costa, si parte

BRINDISI – Si muovono finalmente i primi passi per il recupero del litorale a Nord di Brindisi. Ieri è stata approvata la delibera di costituzione del gruppo di lavoro che dovrà elaborare il Piano. Ed è pronto anche il progetto per la falesia.

BRINDISI – Si muovono finalmente i primi passi per il recupero del litorale a Nord di Brindisi. Ieri infatti, nel corso della riunione di giunta comunale, è stata approvata la delibera di costituzione del gruppo di lavoro che dovrà elaborare il progetto.

A capo dello staff, l’assessore all’Urbanistica Lino Luperti ha voluto l’architetto Teodoro Indini. I tempi di lavoro potrebbero essere brevi: «Ho chiesto al responsabile del procedimento di presentare una bozza di Piano entro fine anno», spiega Luperti, che questa settimana ha ricevuto un altro importante documento, il progetto per la messa in sicurezza della falesia. L’incartamento è stato immediatamente inviato alla Regione Puglia per l’approvazione finale. Una volta ottenuta quest’ultima, i lavori potranno partire senza ulteriori indugi, perché il progetto è già finanziato con tre milioni di euro.

Sempre a proposito di progettazioni e incarichi, è giunta notizia che il Tar ha respinto il ricorso dell’Ordine degli Ingegneri contro la volontà del Comune di affidare a un architetto l’ufficio tecnico della ripartizione Urbanistica. L’Ordine sosteneva che l’incarico potesse essere affidato anche ad un ingegnere. I giudici amministrativi a quanto pare sono di parere contrario. Dunque l’ingegnere Pietro Cafaro, che regge temporaneamente l’ufficio, dovrà presto passare ad altro incarico. Intanto a Palazzo di Città sono in corso i colloqui per la selezione finale dell’architetto-capo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano della costa, si parte

BrindisiReport è in caricamento