menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sel accusa la maggioranza dopo l'adozione del Pug

Dure critiche di Sel, a Ceglie Messapica, dopo l’adozione del Piano urbanistico generale da parte del consiglio comunale. “Un Pug preparato nelle segrete stanze da pochi intimi"

CEGLIE MESSAPICA – Dure critiche di Sel, a Ceglie Messapica, dopo l’adozione del Piano urbanistico generale da parte del consiglio comunale. “Un Pug preparato nelle segrete stanze da pochi intimi, adottato da un consiglio comunale con il voto decisivo di molti consiglieri incompatibili. Un assessore incompatibile, il quale pur non avendo firmato, ha avuto l’incarico, da più di tre anni, di seguire e redigere il Piano. Una città tenuta completamente estranea alla stesura di questo Piano. Una presa in giro”, si legge in un comunicato stampa.

“Sono state presentate più di 300 osservazioni di cui più di 230 da tecnici, professionisti del settore e associazioni che hanno lamentato il fatto di non essere stati coinvolti. La cosa che stupisce – sottolinea la nota di Sinistra Ecologia e Libertà -   è che queste osservazioni sono state tutte bocciate con argomentazioni, da un punto di vista tecnico, inadeguate e artificiose”.

“Nell’osservazione, in cui si mette in evidenza  la mancanza del regolamento edilizio, il progettista ha  risposto che i Comuni lo possono adottare successivamente. Invece il regolamento edilizio figura nell’elenco degli elaborati del Pug quale atto essenziale, autonomo e distinto rispetto alle norme tecniche di attuazione. Le risposte date dal progettista presentano rilevanti profili di perplessità in ordine alle modalità di esame delle osservazioni”, accusa Sel.

“Le uniche osservazioni che hanno avuto una risposta positiva sono state quelle presentate dalla maggioranza e da qualcuno a loro vicino. Ad alcune osservazioni  è stata data una risposta insignificante, soprattutto a quelle presentate da una collaboratrice della Soprintendenza Beni Archeologici, liquidata con poche parole, mentre le osservazioni presentate erano puntuali,  documentate e accompagnate da foto. Siamo di fronte – conclude il comunicato stampa - a un Piano confezionato su misura per pochi. La città sentitamente ringrazia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento