menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto di Brindisi, il Governo si impegna per l'ammodernamento

Approvato l'ordine del giorno della deputata Cinque Stelle Anna Macina che riguarda la progettazione della piastra logistica integrata retroportuale

BRINDISI - "Grazie al parere favorevole espresso su un mio ordine del giorno il Governo si impegna a reperire ulteriori risorse a livello centrale per l'esecuzione della progettazione della piastra logistica integrata retroportuale di Brindisi". E' quanto dichiara la deputata brindisina Anna Macina, portavoce del MoVimento 5 Stelle a Montecitorio.

Anna Macina-4

"La realizzazione della piastra logistica – prosegue –  è in linea con gli obiettivi del masterplan stilato dall'Autorità di sistema portuale, in cui sono indicati gli interventi fondamentali per il rilancio, e rientra nel disegno complessivo di infrastrutturazione e ammodernamento del porto di Brindisi. L'opera in questione è stata individuata sui terreni di proprieta? del Consorzio dell'area di sviluppo industriale e, a seguito dell'interlocuzione fra il Presidente dell’Asi e i rappresentanti ministeriali, si è ottenuto l’impegno per una conferenza dei servizi sulla piattaforma logistica integrata di Brindisi".

"Tuttavia, ad oggi – rimarca Macina – la realizzazione della piattaforma è ferma a causa della mancanza di risorse, stimata in circa 5 milioni. Con il mio ordine del giorno il Governo si è assunto un preciso impegno su questo tema. L'obiettivo – conclude – è quello di portare a compimento un progetto per consolidare un nodo strategico dell’economia salentina".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento