Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Rifiuti, il nuovo dirigente comunale: "Ottimizzare il servizio, sensibilizzando i cittadini"

Aumento percentuale di differenziata e nuovo regolamento di igiene urbana fra i target fissati dall’ingegnere Danilo Morciano. Oggi l'audizione in commissione consiliare

BRINDISI - Nuovo regolamento di igiene urbana, miglioramento del nuovo calendario della raccolta porta a porta e miglioramento della percentuale di raccolta differenziata. Queste le priorità fissate dalla commissione Ambiente del Comune di Brindisi, nel corso di un incontro con il neo dirigente del settore Ambiente e del Demanio, Danilo Francesco Morciano, che si è svolto stamattina (giovedì 20 giugno). Già in servizio presso la Provincia di Brindisi, Morciano si è insediato lo scorso 15 giugno al posto della dirigente ad interim, Gelsomina Macchitella, che da pochi mesi era subentrata a Mario Marino Guadalupi.

Morciano ha rilevato le redini del settore in concomitanza con l’entrata in vigore delle nuove regole per la differenziata porta a porta. Le novità sono state accolte con un certo smarrimento dai brindisini. Fra le criticità segnalate, quelle legate alla consegna dei nuovi mastelli per l’indifferenziato e la carta e alla rimodulazione dei giorni di raccolta dell’umido, che dovrà restare in casa da venerdì alla sera di domenica.

Danilo Morciano

Morciano è stato introdotto dal presidente della commissione, Roberto Quarta. I componenti dell’assise hanno posto varie questioni. Nicola Didonna (Forza Italia) ha posto il tema dell’assenza di un regolamento di igiene urbana. Pasquale Luperti (Uguaglianza cittadina) ha chiesto di calendarizzare una serie di argomenti che “sono rimasti in sospeso per un anno”. Maurizio Colella (lista Marchionna sindaco) lamenta “l’assenza totale del Dec” (direttore dell’esecuzione) nelle scorse sedute della commissione, oltre all’assenza del contratto firmato dal Dec. 

I consiglieri chiedono delle risposte sul lavoro che sta svolgendo la ditta Teorema, che ha rilevato l’appalto l’1 ottobre 2023, subentrando e Ecotecnica. Da parte del dirigente, piena apertura al confronto. “Stiamo affrontando - dichiara Morciano - il discorso del regolamento”. L’obiettivo è “ottimizzare il servizio, sensibilizzando anche i cittadini. Ma la sensibilizzazione delle volte non serve e bisogna passare all’aspetto sanzionatorio”. Morciano però chiarisce di non essere persona dedita alle sanzioni e che vi sarà piena condivisione delle scelte con l’amministrazione comunale. 

Il dirigente spiega inoltre di essersi fatto portavoce delle lamentele dei cittadini, riconducibili principalmente alla situazione dei mastelli, fra condomini e supercondomini.  La commissione si riunirà nuovamente domani mattina, presso la sede della Teorema, dove è previsto un incontro con il management dell’azienda. 

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, il nuovo dirigente comunale: "Ottimizzare il servizio, sensibilizzando i cittadini"
BrindisiReport è in caricamento