Prorogato al 30 gennaio il termine per fare l'ultimo versamento della Tari

E’ stato prorogato al 30 gennaio 2015 il termine per il versamento dell’ultima rata della Tari (Tassa sui rifiuti), inizialmente fissato per il prossimo 31 dicembre. Questo è quanto stabilito dal Comune di Brindisi, dopo un confronto con la società che gestisce il servizio di riscossione tributi, l’Abaco

BRINDISI – E’ stato prorogato al 30 gennaio 2015 il termine per il versamento dell’ultima rata della Tari (Tassa sui rifiuti), inizialmente fissato per il prossimo 31 dicembre. Questo è quanto stabilito dal Comune di Brindisi, dopo un confronto con la società che gestisce il servizio di riscossione tributi, l’Abaco.

“Tale decisione – si legge in una nota di Palazzo di città -  è scaturita dalla opportunità di ‘diluire’ il carico tributario in un periodo già fitto di scadenze, oltre che dalla necessità di ovviare ad eventuali ritardi nelle consegne postali dei bollettini durante il periodo delle festività natalizie. In tal modo,  il cittadino vedrà anche maggiormente garantito il proprio diritto ad una chiara informazione sulle norme Tari, presso il concessionario della riscossione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Coronavirus: primo caso positivo al test in Puglia

  • Paziente Torricella, positivi due "contatti stretti". Screening sui passeggeri

  • Flacone di amuchina a prezzo quintuplicato: nei guai un commerciante

Torna su
BrindisiReport è in caricamento