Martedì, 16 Luglio 2024
Politica

Sostegno al salario minimo e no al deposito Edison: partono le raccolte firme a Brindisi

Iniziative da parte del Movimento 5 stelle e di Brindisi Bene Comune e alleanza Verdi - Sinistra: ecco dove e quando si potrà firmare

BRINDISI - Il Movimento 5 Stelle, Brindisi Bene Comune e l’alleanza Verdi – Sinistra promuovono anche a Brindisi una raccolta firme a sostegno di una proposta di legge su un salario minimo orario di almeno nove ore lorde. Contestualmente sarà anche possibile aderire alla petizione contro la realizzazione di un deposito di gnl nel porto.

Bbc e Verdi – sinistra daranno presenti oggi (giovedì 21 settembre), a partire dalle ore 18, in piazza Vittoria. “Insieme alla raccolta firme  - annunciano - forniremo delucidazioni su entrambe le questioni”.

I pentastellati di Brindisi rendono noto che a partire da sabato 23 settembre si potrà aderire all’iniziativa per una legge sul salario minimo. “Con l’occasione, verranno raccolte le firme perché non venga realizzato l’enorme deposito di gas gnl con relativa torcia di sfiammata che la società Edison intende costruire all’interno del porto di Brindisi, sulla banchina di Costa Morena Est, nella vicinanza di centri abitati, di banchine destinate all’imbarco di passeggeri, e nella vicinanza di numerosi altri impianti ad alto rischio di incidente rilevante”. 

La raccolta di entrambe le firme anzidette partirà dal prossimo Sabato 23 settembre ad ore 18 in Brindisi i Piazza della Vittoria, e seguirà poi, fino a fine ottobre, nei seguenti luoghi e giorni: Piazza Vittoria Sabato 10-12,30 / 18-20,30; Piazza Vittoria Domenica 10-12,30 / 18-20,30; Viale Caravaggio Sant’Elia 09-12,30


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostegno al salario minimo e no al deposito Edison: partono le raccolte firme a Brindisi
BrindisiReport è in caricamento