Martedì, 16 Luglio 2024
Politica

Le reazioni dal mondo della politica all'elezione di Pino Marchionna

Primi commenti dopo la vittoria del candidato della coalizione di centrodestra, che ha battuto Roberto Fusco

Le reazioni dal mondo della politica all'elezioni di Giuseppe Marchionna a sindaco di Brindisi, grazie alla vittoria nel ballottaggio contro Roberto Fusco. 

Il Pd di Brindisi: “Vigileremo con determinazione e attenzione”

“Buon lavoro al neo sindaco Marchionna, ringraziamo Fusco. Vigileremo e saremo determinati” Ci congratuliamo con il neo Sindaco Pino Marchionna per la sua vittoria e con tutti i consiglieri risultati eletti. Portiamo il nostro augurio di buon lavoro esclusivamente nell’interesse dell’intera comunità brindisina. 

Ringraziamo Roberto Fusco che ha accettato la sfida consapevole delle difficoltà con spirito di sacrificio e si è contraddistinto per correttezza e rispetto. Ringraziamo tutti i nostri sostenitori che, con entusiasmo e passione hanno portato il Partito Democratico ad essere la prima forza politica di Brindisi dopo più di dieci anni.

Per questo sentiamo forte tutta la responsabilità del ruolo di controllo che l’elettorato ci ha consegnato e che svolgeremo con rispetto e responsabilità.  Saremo determinati e attenti nel vigilare sulla corretta attuazione di tutti i programmi frutto dei 5 anni di lavoro e per i quali il gruppo uscente del Partito Democratico, sia in giunta che in consiglio comunale, è stato determinante.  Per il Partito Democratico di Brindisi inizia adesso un nuovo percorso in cui saranno protagonisti tutti gli iscritti e tutti coloro che hanno consentito un risultato di lista contro ogni pronostico. 

Luigi Caroli (Fdi): “Brindisi volta pagina”

“Brindisi volta pagina - dichiara il consigliere regionale Luigi Caroli (Fratelli d’Italia) - ed è una pagina di cambiamento non solo per la città, ma per la Puglia. La vittoria del nuovo sindaco Pino Marchionna è la vittoria di un centrodestra che ha saputo mettere a parte dissidi e polemiche per marciare unito e dare ai brindisini un programma che possa rimettere in moto una città fermato dai tanti no ideologici e dannosi dell’Amministrazione precedente”.

“Un grazie e un augurio particolari voglio riservarlo a tutti i candidati di Fratelli d’Italia che hanno portato a casa un risultato molto lusinghiero alla lista (10,1%) consentendo l’elezione di 5 consiglieri comunali. Ora subito al lavoro per dare a Brindisi il governo che si merita”. 

Amati (Azione): “Ha vinto un sincero riformista”

“La vittoria di Pino Marchionna - dichiara il consigliere regionale Fabiano Amati (Azione) è quella di un sincero riformista, attento all’ambiente con Sì ragionevoli alle infrastrutture per portare salute e prosperità, contro i signori del No-a-tutto inquinante e misero, annidati nelle coalizioni avversarie e che tanto male hanno fatto alla città. E se non era un pregiudizio ma un punto di vista politico, si sappia ora che i brindisini lo hanno respinto. Con nettezza”.

"La vittoria di Pino Marchionna, inoltre, sostenuto da noi sin dai momenti turbolenti del difficile negoziato politico, è una reazione dei brindisini a un’idea coloniale, posta in essere da poteri estranei alla Città per sperimentare vacue forme politiche, bocciate senza appello. Ringrazio i partiti del centrodestra che con generosità e convinzione hanno sostenuto la candidatura di Pino Marchionna, interessati all’idea di far del bene alla città con i fatti e la concretezza: e in questo senso, senza togliere nulla agli altri, merita una speciale menzione Mauro D’Attis”.

"Ringrazio tutti i candidati della coalizione e in particolare quelli di Azione-Italia Viva, nella speranza di poterli vedere amichevolmente compatti come in tutta la campagna elettorale, dandosi continuamente la mano e facendo il meglio che possono. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le reazioni dal mondo della politica all'elezione di Pino Marchionna
BrindisiReport è in caricamento