Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Referendum eutanasia legale, raccolte fino ad ora 153 firme nel Brindisino

La mobilitazione nazionale: Marco Cappato, tesoriere dell'associazione Luca Coscioni, lamenta il disinteresse generale da parte del dibattito politico

Marco Cappato

BRINDISI - Hanno firmato in 153 nel Brindisino per il referendum sull'eutanasia legale promosso dall'associazione Luca Coscioni. In tutta Italia, invece, sono oltre 100mila le persone che ad oggi hanno firmato per il referendum sull’eutanasia legale. Le stime che comprendono le sottoscrizioni negli uffici comunali, fanno incrementare ulteriormente il dato di ulteriori 10mila adesioni. Per l'associazione Luca Coscioni si tratta di una straordinaria mobilitazione nazionale che in particolare tra il 9 e il 12 luglio scorso ha visto code per firmare negli oltre 1000 tavoli allestiti in più di 250 comuni".

"Abbiamo creato le condizioni per raggiungere l'obiettivo delle 500.000 firme entro il 30 settembre, nonostante ostruzionismi e ostacoli di ogni tipo, che stiamo superando grazie all'opera straordinaria di 12.000 volontarie e volontari", ha dichiarato Marco Cappato, tesoriere dell'associazione Luca Coscioni, "E' impressionante vedere come il dibattito politico ufficiale si totalmente disinteressato della questione eutanasia e della raccolta firme in corso, mentre è in corso una mobilitazione in tutte le provincie italiane con code per firmare che si formano appena apriamo un banchetto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum eutanasia legale, raccolte fino ad ora 153 firme nel Brindisino

BrindisiReport è in caricamento