rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Politica

Renna fuori dal Pri, ma non lo sa

BRINDISI - Il caso Renna riserva nuove sorprese per gli appassionati di politica locale: l’ex assessore della giunta Mennitti, risultato il più suffragato della lista del Pri ma non entrato nella giunta Consales per volontà dei vertici del partito dell’edera, è stato sospeso dal segretario cittadino ma dichiara di non aver mai ricevuto alcuna notifica del provvedimento.

BRINDISI - Il caso Renna riserva nuove sorprese per gli appassionati di politica locale: l'ex assessore della giunta Mennitti, risultato il più suffragato della lista del Pri ma non entrato nella giunta Consales per volontà dei vertici del partito dell'edera, è stato sospeso dal segretario cittadino ma dichiara di non aver mai ricevuto alcuna notifica del provvedimento.

Non solo, il consigliere passa al contrattacco e scrive al presidente del Consiglio comunale Luciano Loiacono e al segretario generale del Comune, per far presente che «il vigente regolamento di funzionamento del Consiglio Comunale all'art.12, capitolo 3°, dispone che in caso di mancata formale costituzione del gruppo, la figura del capogruppo viene individuata ed esercitata dal consigliere più suffragato», e che «l'eventuale provvedimento di sospensione che sarebbe stato assunto dalla segreteria cittadina del PRI nei confronti dello scrivente, deve essere verificato quanto alla sua legittimità e compatibilità con le norme statutarie interne del partito».

Dunque non solo Renna contesta la sospensione, ma mette in dubbio anche gli incarichi di partito («Non mi risulta che sia mai stato celebrato un congresso», dice a BrindisiReport) e la decisione di nominare il consigliere Sergi capogruppo del Pri in consiglio.

La telenovela insomma continua. Ma il finale sembra già scritto: Renna fuori dal partito. E in attesa che il sindaco Mimmo Consales lo riceva per un chiarimento politico, la sua posizione resterà quello di consigliere indipendente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renna fuori dal Pri, ma non lo sa

BrindisiReport è in caricamento