Politica

Rifondazione attacca la Giunta Tanzarella: “Buona solo a parole”

OSTUNI - Salvaguardia del patrimonio artistico e ambientale. Rifondazione boccia la Giunta Tanzarella: “Buona solo a parole”. La pensa così Giancarlo Scalone (Commissario cittadino della Federazione della Sinistra, Prc, Pdci, Socialismo 2000, Lavoro - Solidarietà) a margine di quella che egli stesso definisce “un’attenta analisi del percorso amministrativo della maggioranza di centrosinistra al governo di Palazzo san Francesco.

Le mura della Città bianca

OSTUNI - Salvaguardia del patrimonio artistico e ambientale. Rifondazione boccia la Giunta Tanzarella: "Buona solo a parole". La pensa così Giancarlo Scalone (Commissario cittadino della Federazione della Sinistra, Prc, Pdci, Socialismo 2000, Lavoro - Solidarietà) a margine di quella che egli stesso definisce "un'attenta analisi del percorso amministrativo della maggioranza di centrosinistra al governo di Palazzo san Francesco: "Da un lato - attacca Scalone - emette ordinanze e regolamenti che vietano comportamenti lesivi delle risorse di cui disponiamo, dall'altro con stratagemmi vari si contraddice, come dimostrato dalla progettazione di opere che spesso, oltre a mancare del requisito dell' interesse pubblico, distruggono irreparabilmente il nostro patrimonio storico archeologico (vedi l'opera per il recupero delle acque pluviali, nella del zona foro boario, che ha distrutto un' intera necropoli afferente all' epoca dei messapi) e ambientale (vedi la bretella nella zona industriale, che sta distruggendo l' ineguagliabile bellezza dei nostri ulivi secolari).

La tardiva ordinanza sull'imbiancamento del centro storico (tardiva perché emessa solo il 28 giugno) non si rivolge - e la cosa è la lapalissiana - solo ai privati proprietari di immobili nel centro storico, ma vede come prima destinataria proprio l' Amministrazione Comunale, in quanto detentrice della maggioranza delle strutture da imbiancare".

E l'attacco prosegue: "Purtroppo l' Amministrazione, paradossalmente, non avendo imbiancato le mura di sua pertinenza, contravviene a se stessa, come dimostrato anche da un' ordinanza dirigenziale, che solo pochi mesi fa, proponeva l' installazione di infissi in Anticorodal in un luogo di grandissima rilevanza storica come Palazzo di Città".

Poi il fronte d'accusa si sposta lungo il litorale: "Anche la pulizia delle spiagge, altro baluardo della "presunta" buona amministrazione della Giunta Tanzarella - a nostro avviso - ne è invece punto dolente. Le spiagge - afferma Scalone - ad oggi sono abbastanza pulite, ma i raccoglitori della spazzatura sono insufficienti in relazione al volume di bagnanti che affolla le spiagge, in più (e il problema è annoso) non vi sono bagni chimici in prossimità dei lidi".

Altra nopta dolente per Rifondazione è la raccolta differenziata porta a porta: "Nonostante i tanti proclami del Sindaco e dell' Assessore all' Ambiente, ad oggi non è ancora partita e comunque in generale la città non è di certo un esempio di pulizia, e tale questione (la sporcizia che attanaglia la città bianca) è stata anche oggetto dell' ultima relazione del difensore civico, che in Consiglio Comunale si lasciò scappare un eloquente: la città è sporca".

Ed infine la zona degli orti: "oggetto di tanta "attenzione mediatica", nella realtà è abbandonata a se stessa. Fortunatamente - sottolinea Scalone - vi sono alcuni cocciuti privati che si adoperano per renderla viva di produzioni orticole; il tutto assolutamente senza nessun incentivo da parte dell'Amministrazione, che a parole intende valorizzare la zona, ma nei fatti ci sembra voler solo infarcirla di parcheggi, come indicato da una delibera approvata dalla giunta proprio in questi giorni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifondazione attacca la Giunta Tanzarella: “Buona solo a parole”

BrindisiReport è in caricamento