rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

"Rigassificatore e Tap la linea non è quella di D'Alema e Romano"

Reagiscono Sinistra Italiana e Possibile. Imbarazzo per Articolo Uno - Mdp

BRINDISI - Le dichiarazioni di Massimo D'Alema sull'ipotetica opzione Brindisi per l'approdo del gasdotto Tap, e quelle precedenti del con sigliere regionale Giuseppe Romano che rimpiange "l'occasione perduta" del rigssificatore British Gas non fanno una buona pubblicità ad Articolo Uno - Mdp in città e nella provincia, perchè sino a prova contraria non è affatto questa la posizione dello stesso Articolo Uno su questi temi. Un conto sono le opinioni personali, che legittimamente vanno espresse, un conto il lorto effetto. Infatti, è arrivata subito la reazione di POssibile e di Sinistra Italiana, le altre due anime del nuovo soggetto in costruzione alla siniustra del Pd, e che domenica 3 dicembre a Roma avrà il suo battesimo.

Ma da queste parti continua a mancare una strategia condivisa e di più ampio respiro per affrontare i problemi non del proprio fatturato elettorale, ma di un territorio più vasto. Da tempo un altro consigliere regionale che ha aderito ad Articolo Uno - Mdp assieme a Romano, il salentino Ernesto Abaterusso, si batte per spostare verso nord il punto di emersione del gasdotto sottomarino. Mino Borraccino, consigliere regionale tarantino di Sinistra Italiana, è uno dei fautori più accesi dei voli civili all'aeroporto di Grottaglie (senza mai discutere con i suoi compagni brindisini delle assai probabili ripercussioni sull'Aeroporto del Salento di una simile eventualità).

tubi tap brindisi (4)-2

Insomma, di battitori liberi più attenti ai problemi dei propri collegi elettorali ce ne sono, almeno per ora, anche a sinistra. E veniamo alle reazioni: "Stupiscono le recenti dichiarazioni di D'Alema e Romano. Paiono entrambi calarsi in una realtà nuova per loro: ignari delle problematiche ambientali, delle lotte democratiche, istituzionali e legali di Brindisi rispetto al rigassificatore (Romano), delle battaglie ancora in corso per le bonifiche delle aree inquinate, dei crediti che ancora vanta Brindisi rispetto alle ricadute negative ambientali, occupazionali e di sviluppo derivanti da insediamenti dismessi o che dovrebbero essere dismessi", scrivono in una nota Pasquale Barba, segretario provinciale di Sinistra Italiana e Federica Bruno Stamerra portavoce comitato di Possibile "Sandro Pertini" Brindisi.

"D'Alema in particolare esterna per far piacere ai suoi eventuali futuri elettori leccesi ma astraendosi completamente dagli elementi tecnici che hanno determinato le scelte Tap, escludendo Brindisi. Sinistra Italiana e Possibile hanno espresso in modo inequivocabile la propria posizione sia sul rigassificatore sia sulla Tap tanto per quanto riguarda Brindisi quanto sulla gestione di quest'ultimo progetto in generale.I militanti di entrambe le forze politiche si impegnarono tutte e tutti, anche prima della loro costituzione, nelle lotte contro il rigassificatore e contro gli ulteriori insediamenti eterodiretti e ad alto tasso di incidenza negativa sullo sviluppo della città e della provincia (utilizzo porto, rilancio turistico, enogastronomico, industria di alto livello tecnologico ed a bassissimo impatto ambientale)", ricordano ancora Barba e la collega di Possibile.

La rotta-Brindisi e quella definitiva del Tap

"Purtroppo in questa ampia palude di pressappochismo e di disinformazione (voluta?) è necessario ribadire le nostre posizioni espresse in programmi elettorali ed in ripetute dichiarazioni ed iniziative insieme alle forze che vogliono un futuro diverso per la nostra città. In questo futuro non ci sono le ipotesi né di D'Alema né i rimpianti di Romano". Insomma, in un momento molto delicato del percorso unitario, le opinioni di D'Alema e Romano non danno una mano, almeno a Brindisi. Ma, oltre le vicende appena rievocate, esiste un problema urgente, di portata regionale, per la nuova sinistra: darsi organi dirigenti e una linea sulle grandi questioni. E un metodo: quello del confronto interno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rigassificatore e Tap la linea non è quella di D'Alema e Romano"

BrindisiReport è in caricamento