rotate-mobile
Politica

Risolti i contrattempi del progetto: via ai lavori per il sottopassaggio stazione-via Tor Pisana

BRINDISI – Dovrebbero partire l’1 settembre i lavori per realizzare il collegamento pedonale di piazza Crispi con via Tor Pisana. L’Amministrazione comunale ha infatti approvato il progetto esecutivo, comprensivo delle modifiche per i problemi insorti strada facendo rispetto al programma iniziale.

BRINDISI - Dovrebbero partire l'1 settembre i lavori per realizzare il collegamento pedonale di piazza Crispi con via Tor Pisana. L'Amministrazione comunale ha infatti approvato il progetto esecutivo, comprensivo delle modifiche per i problemi insorti strada facendo rispetto al programma iniziale.

L'appalto era stato infatti vinto l'anno scorso nel 2009 da un'Ati composta da Cogit Spa e Palmiotto Ferroviaria per un importo di 838mila euro. Si pensava che i lavori dovessero essere ultimati nel giro di 6-8 mesi, invece durante le fasi di indagini esecutive e di progettazione, è stata scoperta l'esistenza di un'antica condotta pluviale: nessuno ne aveva previsto la presenza durante la realizzazione del progetto, e si è resa così necessaria una sostanziale modifica, non solo in termini economici.

Per realizzare il sottopasso, infatti, occorrerà spostare la condotta, il che comporta un aumento del costo dell'opera fino a un milione e 301mila euro, che con un ribasso scende a un milione e 256mila euro. La Rfi ha comunicato all'Amministrazione l'ammissibilità tecnica dell'opera fatto salvo un versamento di 129mila euro per costi "una tantum" per manutenzione ordinaria, rifacimento cappa e ricostruzione manufatto, e la stipula di una convenzione regolante i rapporti tra Rfi e Comune relativamente alle spese di pulizia e vigilanza del manufatto.

Il Comune ha così stanziato una cifra comprendente anche tutte le spese generali, e che è di un milione e 694mila euro, dando così via al progetto nonostante tutti i contrattempi via via insorti. I lavori della condotta non possono essere infatti separati rispetto all'appalto principale sia sotto il profilo tecnico che economico, "essendo - è scritto nella delibera - strettamente connessi ai lavori di realizzazione del sottopasso in quanto rientranti nello stesso alveo di scavo del tunnel".

L'importo relativo al progetto esecutivo, inoltre, non è superiore al 50% dell'importo del progetto definitivo posto a base di gara, pertanto può essere affidato alla ditta aggiudicataria che dovrebbe iniziare i lavori a partire dall'1 settembre. Altre sorprese tali da causare nuovi rinvii, insomma, non dovrebbero essercene, e la stazione potrà finalmente essere direttamente collegata con via Tor Pisana, e quindi con il quartiere Commenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risolti i contrattempi del progetto: via ai lavori per il sottopassaggio stazione-via Tor Pisana

BrindisiReport è in caricamento