menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ritardi ingiustificabili nella composizione della giunta, a rischio un finanziamento"

Il Movimento 5 stelle di Brindisi pungola la sindaca Angelo Carluccio “sull’ingiustificabile ritardo con cui si procede all’insediamento della nuova giunta e di tutto il consesso comunale”

BRINDISI – Il Movimento 5 stelle di Brindisi pungola la sindaca Angelo Carluccio “sull’ingiustificabile ritardo con cui si procede all’insediamento della nuova giunta e di tutto il consesso comunale”.

Lo fa attraverso una nota a firma della portavoce Elena Giglio in cui viene ricordato al primo cittadino che sul “Burp n. 72 del 23 giugno 2016 è stato pubblicato il bando rivolto a tutti i comuni pugliesi al fine della acquisizione del finanziamento contributivo regionale finalizzato ad interventi di rimozione di materiali piaggiati e/o rifiuti illecitamente abbandonati sulle coste rientranti nelle Aree Naturali Protette”.

Il Movimento rimrca che “possono accedere al bando tutti i comuni pugliesi che rientrano nelle zone umide Ramsar, quindi, nella fattispecie rientra a pieno titolo la nostra Area Naturale Protetta di Torre Guaceto”.

Ma non bisogna perdere tempo perché il bando scade fra meno di 20 giorni. Per questo dunque la portavoce dei pentastellati fa un riferimento alle vicissitudini che stanno in questi giorni caratterizzando la composizione del governo cittadino. 

“Ho ritenuto opportuno scriverle  - conclude Elena Giglio - per porre alla sua intenzione un’occasione per la tutela e la salvaguardia di un bene fondamentale per la nostra comunità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento