menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marcello Rollo

Marcello Rollo

Rollo chiama a raccolta i suoi. Possibile intesa con Ferrarese

BRINDISI - Particolarmente impegnato in queste ore a contattare e riunire i suoi “amici politici”, Marcello Rollo ha ufficializzato ieri sera uscita dal Pdl. “Una decisione forse dovuta alla delusione elettorale” l’ha definita il senatore Michele Saccomanno con riferimento alla mancata elezione nel consiglio provinciale dopo cinque anni di opposizione alla giunta Vendola.

BRINDISI - Particolarmente impegnato in queste ore a contattare e riunire i suoi "amici politici", Marcello Rollo ha ufficializzato ieri sera uscita dal Pdl. "Una decisione forse dovuta alla delusione elettorale" l'ha definita il senatore Michele Saccomanno con riferimento alla mancata elezione nel consiglio provinciale dopo cinque anni di opposizione alla giunta Vendola.

Non vuole parlare, almeno per il momento Rollo. "Aspetterò ancora 48 ore - si è limitato a dire oggi - poi i miei piani saranno più chiari e li comunicherò a tutti". Eppure, lo aveva annunciato già nel comunicato di ieri con cui annunciava l'uscita del partito, ha promesso di non rimanere in silenzio. Ha cominciato con l'esternare i motivi che lo hanno spinto a questa decisione: troppo forti i "contrasti con la politica del senatore Saccomanno e dell'onorevole Luigi Vitali a cui il sindaco Domenico Mennitti ha appaltato il partito".

Per queste ragioni Rollo ha lasciato il Pdl ma resterà sulla scena politica. L'alternativa ad un proprio movimento, potrebbe invece essere quella di entrare - presumibilmente dopo qualche passaggio indiretto - nel "laboratorio Ferrarese". L'amicizia tra il presidente della Provincia e l'ormai ex Pdl è cosa nota così come pure la loro unione d'intenti rispetto ad alcune tematiche vicine ad entrambi.

E' impegnato ad organizzare una convention con tutti gli amici del suo fronte: l'idea potrebbe essere quella di valutare la possibilità di fondare un proprio movimento politico, anche trasversale, che riunisca membri delusi o esponenti poco valorizzati del partito di Berlusconi nel brindisino.

Che siano larghe intese, quelle con Ferrarese restano le possibilità per "rientrare" immediatamente nella politica attiva per Marcello Rollo. Tutto rimandato però a giovedì quando, proprio in concomitanza con la riunione del Pdl a livello provinciale, Rollo potrebbe già decidere di ufficializzare la sua posizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento