Politica San Pietro Vernotico

S.Pietro, il sindaco uscente si ricandida con la lista civica "Insieme per Rizzo"

Il sindaco uscente di San Pietro Vernotico l'avvocato Pasquale Rizzo conferma la sua ricandidatura per le elezioni comunali che si terranno a maggio prossimo. Si presenterà, così come avvenuto per la tornata elettorale del 2010, con la lista civica "Insieme per Rizzo"

SAN PIETRO VERNOTICO – Il sindaco uscente di San Pietro Vernotico Pasquale Rizzo conferma la sua ricandidatura per le elezioni comunali che si terranno a maggio prossimo. Si presenterà, così come avvenuto per la tornata elettorale del 2010, con la lista civica “Insieme per Rizzo”. Trova l’appoggio, dopo un incontro tra il direttivo cittadino e quello provinciale, di Forza Italia. Non è ancora dato sapere, invece, se il sostegno al sindaco uscente arriverà anche dall’Udc. È questo in linea di massima il quadro della situazione per quanto riguarda il Centro Destra.

“Scenderò in campo con la lista civica perché preferisco essere identificato come una persona e non come un partito politico con l’obiettivo di sempre che è quello di far crescere il Paese. So di aver fatto tanto per la mia terra, di aver sbloccato molte situazioni e reso realizzabili diversi progetti. Mi ritengo soddisfatto del mio lavoro, so di aver operato nell’onestà ed è questo che continuerò a fare con la stessa tenacia, dovessi perdere, andrei via con la coscienza pulita e comunque pieno di soddisfazione. Mi sento sereno. I partiti che si identificano con queste mie idee saranno tutti i benvenuti, apriremo un dialogo e lavoreremo insieme per migliorare sempre di più il paese”. E a quanto pare, anche se al momento Rizzo non ha Comune di San Pietro Vernoticopresentato un comunicato ufficiale sulla sua decisione, trova l’appoggio di Forza Italia.

Nelle sedi dell’opposizione, che ricordiamo per questa tornata elettorale è composta da Partito Democratico, Nuovo centro Destra, Comitato Forza San Pietro (composto dai fuoriusciti da Forza Italia), Gruppo Consigliare Misto di Opposizione (composto da ex consiglieri di maggioranza e del Centro Democratico, che sostengono il candidato sindaco Maurizio Renna, invece, si lavora per redigere la lista dei candidati consiglieri e per trovare un simbolo e un nome che accomuni tutte le parti.

“Ogni partito, naturalmente, avrà la sua rappresentanza – spiega Andrea Fiorentino, segretario del Pd - sarà una lista rappresentata da gente nuova ma soprattutto competente e professionale con esperienza. Stiamo lavorando per creare un gruppo che sia l’espressione di tutti i partiti che appoggiano la candidatura di Renna ma anche dell’intera cittadinanza. C’è bisogno di un partito più forte, di una classe dirigente più ampia, non solo formata dai 16 candidati”.

Si sta ancora lavorando per trovare un nome, invece, nel “meetup” “Cittadini in movimento” espressione del movimento 5 stelle. Infine, ma ancora non c’è un comunicato ufficiale, dovrebbe presentare la sua candidatura anche il colonnello dell’aeronautica in pensione Aldo Lenzi con la “lista del cuore”.

Va ricordato che a San Pietro Vernotico, essendo un paese con meno di 15mila abitanti si vota con un sistema maggioritario a turno unico: diventa sindaco chi ha ottenuto il maggior numero di voti, la lista collegata si aggiudica i 2/3 dei seggi del consiglio mentre il restante terzo viene suddiviso tra gli altri partiti o coalizioni in base alle percentuali ottenute. Il primo seggio delle liste di maggioranza spetta ai candidati sindaci sconfitti. In caso di parità tra due candidati alla carica di sindaco si procede al ballottaggio la seconda domenica successiva. In caso di ulteriore parità viene eletto il candidato più anziano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

S.Pietro, il sindaco uscente si ricandida con la lista civica "Insieme per Rizzo"

BrindisiReport è in caricamento