rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica Fasano

Scuole ed immobili comunali: appaltati i lavori

FASANO – Lavori in corso di programmazione. Presto il via. Le opere di riqualificazione e messa in sicurezza interesseranno scuole e edifici comunali. Il piano complessivo è stato presentato dall'Amministrazione comunale.

FASANO - Lavori in corso di programmazione. Presto il via. Le opere di riqualificazione e messa in sicurezza interesseranno scuole e edifici comunali. Il piano complessivo è stato presentato dall'Amministrazione comunale. Sono stati aggiudicati alla ditta "Pepe Impianti Elettrici" di Bari gli interventi di adeguamento alle norme di sicurezza della scuola secondaria di 1° grado "Galileo Galilei" della frazione fasanese di Pezze di Greco, per un importo di 254.000 euro, cui vanno aggiunte le cosiddette somme a disposizione dell'Amministrazione comunale (per oneri tecnici vari e di consulenza progettuale) pari a 53.400 euro, per un importo complessivo relativo all'intera operazione di 307.700 euro.

«L'edificio, situato in via Cesare Beccaria, ha necessità assoluta di essere adeguato sotto il profilo della sicurezza, relativamente all'impiantistica elettrica, idrica, termica e per l'abbattimento delle barriere architettoniche", spiega il sindaco Lello Di Bari.

L'intero progetto, redatto dalla nostra dirigente dei Lavori pubblici, Rosa Belfiore, con la collaborazione tecnica di un ingegnere esterno, Ermanno Sibilio, è stato destinatario di un finanziamento statale/regionale ad hoc nell'ambito delle progettazioni sulle norme di sicurezza degli edifici scolastici, rientranti nelle competenze del ministero della Pubblica Istruzione e dei relativi assessorati.

"I lavori avranno inizio entro i primi giorni di aprile - puntualizza il sindaco Di Bari - per essere completati entro 180 giorni, ossia entro il prossimo mese di ottobre, così come avevamo previsto nel bando di gara».

Nei giorni scorsi - spiega Donato Ammirabile, consigliere comunale delegato ai Lavori pubblici - è stato effettuato un sopralluogo tecnico nella scuola, allo scopo di organizzare gl'interventi da eseguire. Affinché l'intervento non interferisca con l'attività scolastica svolta, è stato redatto un calendario dei lavori che prevede in partenza il ripristino della facciata esterna e del lastrico solare. Il resto delle opere in cantiere, da realizzare all'interno dell'edificio, saranno eseguite nei mesi in cui la scuola è chiusa per le vacanze estive.

Gl'interventi previsti riguarderanno il rifacimento dell'impianto elettrico, l'adeguamento dell'impianto antincendio e dell'impianto di messa a terra e di protezione dalle scariche atmosferiche, l'adeguamento dell'impianto termico, opere murarie di adeguamento all'interno dell'edificio, la realizzazione di una scala di sicurezza esterna, la revisione del lastrico solare, opere varie di adeguamento anche ai fini del superamento delle barriere architettoniche, opere per rendere a prova di fumo una delle due scale interne, la sostituzione di buona parte delle porte interne, dell'infisso dell'ingresso principale e dell'uscita di sicurezza dell'auditorium, oltre alla posa in opera di nuovi infissi alle nuove uscite di sicurezza, e di nuovi infissi per porte tagliafuoco.

Un ulteriore impegno

è stato assunto dall'Amministrazione comunale per l'avvio di alcuni lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili di proprietà comunale e di quelli detenuti in gestione dallo stesso Comune di Fasano, per un importo complessivo di 244.000 euro.

Ad aggiudicarsi la gara, in questo caso, è stata la ditta "Masellis" di Sannicandro di Bari.

"Abbiamo effettuato una ricognizione di quegli edifici, soprattutto ospitanti le scuole di competenza comunale, quindi, elementari, medie e dell'infanzia - precisa il sindaco Di Bari - che abbisognano di interventi specifici, dando mandato al nostro tecnico Dino Angelini di verificare le esigenze di ciascuno». Il programma d'interventi «abbraccia immobili ubicati un po' in tutto il territorio comunale - precisa Donato Ammirabile - proprio perché non abbiamo voluto privilegiare nessuno, semmai rispondere a quelle priorità di lavori da eseguire non più rinviabili. Pertanto - spiega Ammirabile - è stato stilato un elenco preciso di immobili che saranno interessati dai lavori e c'è da dire che, alcuni di questi sono già iniziati, trattandosi di interventi di una certa urgenza. Relativamente alla manutenzione ordinaria (sostituzione di rubinetti, riverniciatura, riparazioni e sostituzioni d'infissi interni ed esterni, piccole riparazioni elettriche) sono stati individuati gli uffici giudiziari (quelli che ospitano il Tribunale) cui andranno 5.700 euro, la sede del Municipio e delle dipendenze centrali (12mila euro), le sedi delle scuole materne (17.500 euro), delle scuole elementari (18mila euro), delle scuole medie (18mila euro), dei cimiteri (7.500 euro), degli immobili in gestione (10mila euro), delle Circoscrizioni (7mila euro), della Biblioteca comunale (3.500 euro), oltre ai costi di Pianificazione e gestione del territorio (sopralluoghi ed indagini da parte dei tecnici comunali per 5mila euro). Relativamente, invece, alla manutenzione straordinaria, sono stati previsti 27.500 euro per lavori relativi alle sedi del Municipio e delle dipendenze centrali e 112.750 euro per gl'interventi urgenti da realizzarsi nelle scuole di Pezze di Greco, plessi di via Bertani (rifacimento tronco fognario esistente nel cortile interno) e di via Eroi dello Spazio (rifacimento dei bagni), e negli edifici scolastici fasanesi di via Mignozzi (risistemazione bagni, palestra e terrazzo) e di via Galizia (interventi di tipo strutturale).

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole ed immobili comunali: appaltati i lavori

BrindisiReport è in caricamento