Politica

"Senza candidato unico, primarie"

BRINDISI - Sviluppo e Lavoro, l'associazione che fa capo al consigliere regionale Giovanni Brigante, eletto nella lista La Puglia per Vendola, è pronta a contribuire alla ricerca di un candidato condiviso dell'intero schieramento di centrosinistra, per le comunali della prossima primavera a Brindisi, Ma, in caso di più di una candidatura, la via maestra sono le primarie. Lo ha fatto sapere questa sera Sviluppo e Lavoro con una nota che riepiloga le conclusioni dell'incontro giovedì 24 novembre u.s., alla quale hanno partecipato tutti i gruppi politici dell'area: Pd, Sel, Idv, Udc, Noi Centro, Socialisti, Api.

Giovanni Brigante

BRINDISI - Sviluppo e Lavoro, l'associazione che fa capo al consigliere regionale Giovanni Brigante, eletto nella lista La Puglia per Vendola, è pronta a contribuire alla ricerca di un candidato condiviso dell'intero schieramento di centrosinistra, per le comunali della prossima primavera a Brindisi, Ma, in caso di più di una candidatura, la via maestra sono le primarie. Lo ha fatto sapere questa sera Sviluppo e Lavoro con una nota che riepiloga le conclusioni dell'incontro giovedì 24 novembre u.s., alla quale hanno partecipato tutti i gruppi politici dell'area: Pd, Sel, Idv, Udc, Noi Centro, Socialisti, Api.

"Concordemente con quanto affermato dai presenti all'incontro", afferma in un comunicato l'associazione di Giovanni Brigante, "ribadisce il proprio intento ad individuare un candidato condiviso, che risponda alle caratteristiche di autorevolezza, comprovata esperienza istituzionale/amministrativa e manageriale, fortemente radicato nel territorio e nel tessuto sociale,ricorrendo, qualora vi fossero più indicazioni, alle elezioni primarie di coalizione".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Senza candidato unico, primarie"

BrindisiReport è in caricamento