rotate-mobile
Politica

Stipendio portavoce, critiche al sindaco

BRINDISI - "Mentre in Italia il governo Monti vara la spending review con la quale ci si appresta a tagliare i servizi ai cittadini e avviare il più grande licenziamento di massa nella Pubblica Amministrazione della storia della Repubblica, in terra di Brindisi si prosegue con le determine ad personam di affidamento di servizi e organizzazione di uffici". Lo dice un comunicato della lista Brindisi Bene Comune a proposito di una determina che riguarda il contratto di uno dei mebri dello staff del sindaco Mimmo Consales.

BRINDISI - "Mentre in Italia il governo Monti vara la spending review con la quale ci si appresta a tagliare i servizi ai cittadini e avviare il più grande licenziamento di massa nella Pubblica Amministrazione della storia della Repubblica, in terra di Brindisi si prosegue con le determine ad personam di affidamento di servizi  e organizzazione di uffici". Lo dice un comunicato della lista Brindisi Bene Comune a proposito di una determina che riguarda il contratto di uno dei mebri dello staff del sindaco Mimmo Consales.

"L'ultima in ordine di tempo è quella con la quale si approva la costituzione dell'Ufficio di Supporto alle dirette dipendenze del sindaco  - dice ancora la nota - procedendo all'assunzione con contratto a tempo determinato della durata di 7 mesi, fino al 31 dicembre 2012, del dott. Cosimo Saracino impegnando a tal fine 37.655,60 euro".

"L'incarico è sicuramente fiduciario - conclude Brindisi Bene Comune - e nulla da eccepire c'è sulla professionalità del dott. Saracino, ma in un periodo di crisi nei conti del Comune di Brindisi come denunciato dallo stesso sindaco Consales tale spesa non è eccessiva e non esistevano le professionalità all'interno della macchina amministrativa per costituire questo ufficio di supporto?". In allegato, la determina.

determina saracino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendio portavoce, critiche al sindaco

BrindisiReport è in caricamento