rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Politica

"Su corso Garibaldi decida il consiglio"

BRINDISI - Sulla riapertura al traffico di corso Garibaldi anche il Pdl chiede al sindaco Consales di «non effettuare scelte avventate». Il leader dell’opposizione di centrodestra Mauro D’Attis e i consiglieri comunali del partito (la cui elezione non è stata ancora confermata ufficialmente dagli organi competenti) hanno tenuto stamane una conferenza stampa per discutere di viabilità e tasse locali. Per quel che riguarda queste ultime, il Pdl chiede la proroga di tutte le rate della Tarsu, e non solo della prima, già concessa dal primo cittadino «perché altrimenti i cittadini si troveranno a dover pagare la prima rata della Tarsu il 15 giugno, e tre giorni dopo l’Imu».

BRINDISI - Sulla riapertura al traffico di corso Garibaldi anche il Pdl chiede al sindaco Consales di «non effettuare scelte avventate». Il leader dell?opposizione di centrodestra Mauro D?Attis e i consiglieri comunali del partito (la cui elezione non è stata ancora confermata ufficialmente dagli organi competenti) hanno tenuto stamane una conferenza stampa per discutere di viabilità e tasse locali. Per quel che riguarda queste ultime, il Pdl chiede la proroga di tutte le rate della Tarsu, e non solo della prima, già concessa dal primo cittadino «perché altrimenti i cittadini si troveranno a dover pagare la prima rata della Tarsu il 15 giugno, e tre giorni dopo l?Imu».

Quanto a corso Garibaldi e alla annunciata decisione di cambiare il senso di marcia lungo via Carmine, e di rendere pedonale viale Regina Margherita, l?opposizione chiede di poter discutere l?argomento in consiglio comunale, richiesta già avanzata nei giorni scorsi da Giovanni Brigante, Riccardo Rossi e Roberto Fusco. «Siamo costretti a rispondere al sindaco su cose che abbiamo saputo attraverso la stampa, dunque non abbiamo in mano carte, progetti, delibere», ha detto D?Attis: «La chiusura di corso Garibaldi ci sembra avventata: chi l?ha studiata? Quali sono le motivazioni alla base di questa decisione? Che risultati porterà? Capite bene che in queste condizioni non possiamo nemmeno dire se siamo favorevoli o contrari, perché non abbiamo elementi per poter giudicare, seppure la rivisitazione dell?area pedonale fosse prevista anche nel nostro programma elettorale».

Ma il Pdl ha posto anche un altro problema: «Tra qualche giorno il Consiglio di Stato potrebbe sbloccare l?appalto di via Del Mare, e quindi la strada potrebbe essere chiusa al traffico. Cosa succederebbe?». Insomma, la richiesta è la stessa dei tre candidati sindaci di centrosinistra alternativi a Consales: «Si porti tutto in Consiglio comunale, così potremo discutere sulla base degli studi di fattibilità degli uffici tecnici». Ma a questa richiesta il primo cittadino aveva già risposto nei giorni scorsi: «Basta riflettere e discutere. Questa città riflette da troppo tempo». In attesa di sviluppi, domenica scendono in strada i cittadini: alle 19 sit-in dei brindisini chiamati a raccolta da ?I Mille di (corso) Garibaldi? che non ne vogliono la riapertura.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Su corso Garibaldi decida il consiglio"

BrindisiReport è in caricamento