rotate-mobile
Politica

Il Tar conferma l'elezione di Leoci alle regionali del settembre 2020

I giudici hanno ritenuto improcedibile il ricorso intentato dal candidato Tommaso Gioia e hanno condannato il ricorrente alle spese di verificazione

BRINDISI - La sentenza del Tar di Bari di quest’oggi (mercoledì 1 dicembre) conferma il risultato elettorale che ha visto Alessanrdro Leoci primo degli eletti per la provincia di Brindisi nella lista Con Emiliano alle elezioni regionali del 20 e 21 settembre 2020, ritenendo improcedibile il ricorso intentato e condannando il ricorrente alle spese di verificazione. Dichiara Leoci: "Un risultato di cui ero certo e che è stato messo in discussione dal candidato Tommaso Gioia, primo dei non eletti nella circoscrizione di Brindisi, il quale ha intentato un ricorso esplorativo nei miei confronti. Un ricorso da cui ho dovuto difendermi e che soprattutto ha sottratto molto tempo sia all’attività politica e tra la gente del sottoscritto". 

Solo pochi giorni fa, con precisione il 26 novembre scorso, Leoci ha compiuto il primo anno di attività consiliare e oggi questa sentenza del Tar di Bari, confermando la legittimità dell'esito elettorale, "mi restituisce quella serenità che mi era ingiustamente stata tolta, dandomi la grinta per continuare nella mia attività istituzionale e politica per la Provincia di Brindisi", aggiunge Leoci. Il quale chiosa: "Questa volta sono io stesso a poter dire in tutta onestà che giustizia è stata fatta. In questi stessi mesi ho evitato di presenziare all'attività di verificazione, a cui hanno assistito i miei delegati e gli avvocati Francesco Fabrizio Tuccari e Alessandro Orlandini del foro di Lecce. Per me è stato un anno intenso di lavoro e difficoltà ora ripagate da questa sentenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tar conferma l'elezione di Leoci alle regionali del settembre 2020

BrindisiReport è in caricamento