menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tarantino: “Un voto a Ferrarese? Otto. Su Cittadella si può fare meglio”

Il Partito democratico ha tracciato oggi, insieme ai quattro assessori della giunta provinciale, il bilancio dei primi sette mesi di governo nell’ente locale sotto la guida del presidente Massimo Ferrarese. Un bilancio positivo che merita come voto otto, secondo il segretario del Pd Corrado Tarantino, con una lode per la collegialità con cui vengono prese tutte le decisioni e un invito a migliorarsi su tutto. In particolare, sulla questione Cittadella della ricerca.

BRINDISI - Il Partito democratico ha tracciato oggi, insieme ai quattro assessori della giunta provinciale, il bilancio dei primi sette mesi di governo nell'ente locale sotto la guida del presidente Massimo Ferrarese. Un bilancio positivo che merita come voto otto, secondo il segretario del Pd Corrado Tarantino, con una lode per la collegialità con cui vengono prese tutte le decisioni e un invito a migliorarsi su tutto. In particolare, sulla questione Cittadella della Ricerca. "Ridimensionamento del consiglio di amministrazione e cambiamenti che sono stati il frutto di accordi politici - ribadisce Tarantino - ma che comunque, anche per tutte le valutazioni future, non possono prescindere dagli ottimi risultati ottenuti dal precedente Cda".

Ma il rapporto tra giunta e presidente non è al centro delle attenzioni: più importante resta quello con la gente da cui, il Pd coglierà input e suggerimenti. Ad aprire il bilancio degli assessorati degli ultimi sette mesi è stato Francesco Mingolla con delega ai servizi sociali. "Abbiamo cominciato con il ridurre gli sprechi di forze e risorse - ha spiegato Mingolla - e, oltre ad avere finalmente la possibilità di intervenire nel Piano sociale regionale, stiamo portando avanti il preziosissimo lavoro dell'Osservatorio delle politiche sociali che, raccogliendo i dati relativi ai comuni, ci darà la possibilità di capire quali sono i problemi sociali più assillanti e, di conseguenza, pensare alle contromosse".

Basato invece sulla sicurezza per strade e scuole il piano dell'assessore ai lavori pubblici Maurizio Bruno: a 2,5 milioni ammontano gli investimenti per le scuole a cui si aggiungeranno i fondi previsti per l'Area vasta che consentiranno di istallare sistemi fotovoltaici negli istituti di proprietà dell'ente. Risultati che, lo stesso assessore Bruno ha sottolineato, arriveranno grazie alla collaborazione del collega Pietro Mita con delega alle politiche comunitarie.

Più complesso ed articolato invece, il lavoro dell'assessore al bilancio Vincenzo Baldassarre: il risparmio sulla società Santa Teresa, quello relativo alle nuove convenzioni con le due università, quella del Salento e quella di Bari, e la riduzione dei costi per Cittadella della ricerca - raggiunta attraverso una progressiva autonomia affidata all'ente di ricerca con la gestione degli affitti - serviranno a mantenere il Patto di stabilità e migliorare i servizi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento