rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Politica

"Ticket più leggero per lo sport, più multe a parcheggio selvaggio"

Alleggerire di 100mila euro la previsione di entrata dal ticket imposto alle società sportive per l'utilizzo degli impianti comunali, e recuperare la stessa somma con le sanzioni contro il parcheggio selvaggio nelle piazze del centro storico

BRINDISI - Alleggerire di 100mila euro la previsione di entrata dal ticket imposto alle società sportive per l'utilizzo degli impianti comunali, e recuperare la stessa somma con le sanzioni contro il parcheggio selvaggio nelle piazze del centro storico, con l'utilizzo di dissuasori elettronici. Insomma, avvantaggiare lo sport a spese dei comportamenti incivili: lo propongono con un emendamento al bilancio di previsione 2017 i due consiglieri comunali di Brindisi Bene Comune, Riccardo Rossi e Giuseppe Cellie, 

"Con tale diminuzione si intende passare quindi da una previsione di entrata di 300 mila euro a 200 mila euro, alleggerendo il contributo delle tante società dilettantistiche di Brindisi che non sono più in grado di sostenere questi costi. Riteniamo fondamentale sostenere le numerose società sportive che in città assolvono ad una importantissima funzione sociale ed educativa con il loro impegno con i giovani", dichiarano Rossi e Cellie.

riccardo rossi e giuseppe cellie-2

"Per recuperare i 100.000 euro necessari alla riduzione dei ticket proponiamo l’istituzione di tre varchi  elettronici per il controllo del traffico e parcheggio selvaggio, in importanti punti del nostro centro storico. Ci riferiamo - dicono ancora i consiglieri di Brindisi Bene Comune - in particolare agli accessi di Piazza Mercato, di  Piazza Duomo-Via Colonne, e di Piazza San Giovanni al Sepolcro. Con  l’istituzione dei varchi elettronici intendiamo salvaguardare queste importanti aree del nostro centro storico che, come possiamo spesso assistere dalle cronache locali, sono frequentemente occupate da automobilisti indisciplinati che parcheggiano incuranti dei divieti e dissuasori".

Secondo i proponenti, "con i varchi elettronici sarà possibile incrementare la voce 'proventi della Polizia Urbana' di almeno 100.000 euro, passando da 1,5 milioni a 1,6 milioni di entrate, cosa che si è già verificata con l’introduzione dei primi varchi in città,  ed allo stesso tempo si spera di colpire questa piaga del parcheggio selvaggio nel centro storico della città. Ne discuteremo e voteremo nel prossimo consiglio comunale di venerdì 21 aprile, che inizierà alle ore 9 e verterà sul bilancio previsionale 2017 del Comune di Brindisi", annunciano Rossi e Cellie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ticket più leggero per lo sport, più multe a parcheggio selvaggio"

BrindisiReport è in caricamento