rotate-mobile
Politica Fasano

Torre Canne: tecnici, amministratori e residenti a confronto sulla borgata del futuro

FASANO - Faccia a faccia tra Comune e residenti sulla riqualificazione di Torre Canne. L’Amministrazione comunale incontrerà cittadini e tecnici per presentare il progetto sulla Rigenerazione Urbana della borgata marinara. “Illustreremo alcune nostre ipotesi progettuali e ascolteremo le proposte che i cittadini proprietari di terreni o edifici di Torre Canne vorranno far inserire nel programma”, afferma il sindaco Di Bari. Esplicito, dunque, il tema dell’incontro: “Rigenerazione urbana: per ridare insieme valore al nostro territorio”. L’appuntamento, fissato dall’Amministrazione comunale fasanese, è per martedì 7 giugno, alle ore 15.30, presso la sala convegno dell’hotel “Eden” a Torre Canne.

FASANO - Faccia a faccia tra Comune e residenti sulla riqualificazione di Torre Canne. L'Amministrazione comunale incontrerà cittadini e tecnici per presentare il progetto sulla Rigenerazione Urbana della borgata marinara. "Illustreremo alcune nostre ipotesi progettuali e ascolteremo le proposte che i cittadini proprietari di terreni o edifici di Torre Canne vorranno far inserire nel programma", afferma il sindaco Di Bari. Esplicito, dunque, il tema dell'incontro: "Rigenerazione urbana: per ridare insieme valore al nostro territorio". L'appuntamento, fissato dall'Amministrazione comunale fasanese, è per martedì 7 giugno, alle ore 15.30, presso la sala convegno dell'hotel "Eden" a Torre Canne.

"L'iniziativa - afferma il sindaco Lello Di Bari - riveste particolare importanza per lo sviluppo e la riqualificazione di Torre Canne. Per questo è fondamentale che i cittadini proprietari di terreni o edifici abbandonati di Torre Canne vi partecipino, così come i tecnici". Le corso della conferenza, saranno illustrati, seppur come bozza aperta alle proposte dei cittadini partecipanti, alcuni progetti che l'Amministrazione comunale intende inserire nel programma di interventi riqualificativi su Torre Canne: "Siamo pronti ad ascoltare le proposte dei cittadini che possano migliorare l'intero impianto progettuale, in direzione di una pianificazione partecipata degli interventi. Martedì - sottolinea Di Bari - porremo dunque le basi per il cosiddetto Piru (Programma integrato di Rigenerazione Urbana), una sorta di griglia di progetti per riqualificare sul piano ambientale, turistico, culturale e dei servizi alla persona e alle imprese, il territorio di Torre Canne. Un cammino che ci porterà ad ottenere finanziamenti ad hoc per la realizzazione di diversi interventi".

Il discorso sulla Rigenerazione Urbana, secondo quelli che sono i dettami della legge regionale del 2008, si caratterizza proprio come bacino di finanziamenti di progetti che mirano a riqualificare intere aree del territorio. "Abbiamo voluto cominciare - sottolinea il sindaco - con l'ambito numero 3, ossia con quello di Torre Canne, poiché vogliamo puntare seriamente sullo sviluppo del comparto turistico (il presente ed il futuro della nostra economia) in una realtà, come quella torrecannese, abbandonata da oltre quarant'anni e sulla quale, già con i lavori in corso relativi all'arredo urbano e alla rotatoria, si sono avviate buone premesse di sviluppo".

Il Piru di Torre Canne dovrà essere presentato alla Regione Puglia, per l'accesso agli appositi finanziamenti, entro il prossimo 6 luglio. Tra gli interventi progettuali che l'Amministrazione comunale vuole inserire c'è quello della riqualificazione del Faro (struttura e spazio verde annesso) da trasformare in un complesso per turismo (ristorazione o contenitore culturale): ed è per questo che il sindaco Di Bari incontrerà, proprio martedì 7 giugno, a Roma, il sottosegretario alla Difesa Guido Crosetto (considerato che il Faro è di proprietà del ministero della Difesa) per capire il da farsi.

Altro obiettivo che l'Amministrazione intende centrare nell'ambito del Piru di Torre Canne, è il completamento del lungomare di via Eroi del Mare (sul cui tratto principale sono in corso i lavori di arredo urbano con i fondi del programma "Area Vasta"). All'incontro di martedì pomeriggio, a Torre Canne, prenderanno parte gli assessori Davide Maria Dioguardi (Urbanistica) e Giuseppe Zaccaria (Bilancio), oltre ai tecnici che stanno lavorando proprio sul Piru di Torre Canne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Canne: tecnici, amministratori e residenti a confronto sulla borgata del futuro

BrindisiReport è in caricamento