rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Udc, cinque nuovi ingressi nel partito: c'è anche il consigliere provinciale Argese

BRINDISI - Cinque nuovi passaggi nell'Udc sono stati ufficializzati questa mattina in una conferenza stampa tenutasi presso la sede della federazione provinciale di Brindisi. Si tratta dei consiglieri comunali di Ceglie Messapica Francesco Locorotondo e Domenico Convertino, del vicesindaco di Cellino San Marco Corrado Prisco, dell'assessore cellinese Gianfranco Pezzuto, e del consigliere provinciale.

BRINDISI - Cinque nuovi passaggi nell'Udc sono stati ufficializzati questa mattina in una conferenza stampa tenutasi presso la sede della federazione provinciale di Brindisi e presieduta dal coordinatore provinciale Euprepio Curto. Si tratta dei consiglieri comunali di Ceglie Messapica Francesco Locorotondo e Domenico Convertino, del vicesindaco di Cellino San Marco Corrado Prisco, dell'assessore cellinese Gianfranco Pezzuto, e del consigliere provinciale.

Proprio per quanto riguarda il suo passaggio da "Alleanza di Centro" all'Udc, è proprio di oggi la posizione del gruppo originario che però non si mostra polemico più di tanto nei confronti del consigliere: "La politica si sa, è fatta di imprevisti anche se, a dire il vero, questo tipo imprevisto non ce lo aspettavamo proprio", è scritto in una nota stampa. "A parte tutto questo, ci teniamo a mettere in risalto, comunque, la correttezza politica di Argese che non ha mai colpito alle spalle, anzi ha tenuto sempre informato il coordinatore provinciale di Adc, Pino Trinchera che alla fine, resosi conto della condizione politica avversa (derivante da un fuoco amico) dell'amico Argese ha dato il via libera affinché tutto potesse avvenire in modo del tutto indolore. Certamente Alleanza di Centro perde un elemento molto valido, ma siccome nel nostro partito è prevalso sempre un grande senso di responsabilità, e riconoscendo le motivazione di questa scelta che, nostro malgrado, lo dobbiamo ammettere, che proprio il Pdl, nostro alleato, si è adoperato a restringere tutti gli spazi al nostro partito e di conseguenza al consigliere Argese mettendo in evidenza una vecchia ruggine che non mai tenuto conto che l'Adc non è altro che un'appendice del Pdl di Berlusconi".

Il Pdl locale, secondo l'Adc, "ha sottovalutato questo fatto e, facendolo, non si è reso conto del danno che ha provocato a tutta la coalizione di centrodestra. Se può essere il modo di fare politica, noi dell'Adc siamo convinti che con questo sistema si potrebbero perdere ancora pezzi e la transumanza potrebbe continuare ancora per molto. Pertanto, Alleanza di Centro ed in particolare il coordinatore provinciale Pino Trinchera, nel rispettare la decisione dell'amico Argese anche nel rispetto di una vecchia e sana amicizia, formuliamo un augurio di buon lavoro per la nuova esperienza politica fermo restando, che comunque rimane sempre valido lo spirito di collaborazione che possa servire, infine, per il bene comune e per meglio servire il fabbisogno dei cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udc, cinque nuovi ingressi nel partito: c'è anche il consigliere provinciale Argese

BrindisiReport è in caricamento