menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Alle elezioni ciascuno metta in campo gli uomini e le donne migliori"

Una lettera del presidente regionale del Pli, Angelo Caniglia, che annuncia iniziative

Caro direttore, ho appreso che  Forza Italia vorrebbe riunire per il 16 c.m. attorno ad un tavolo una certa quantità di sigle partitiche  e movimenti politici creando un'accozzaglia di sigle dimenticando che forse le ragioni dello star insieme ed  i programmi  necessariamente dovrebbero convergere, vuoi per la storia, per le idee, per l'esperienza.

Mentre  scrivo, sono stato informato che molti degli invitati hanno ringraziato glissando, declinando  l’invito forse perchè coscienti che le ragioni che dovrebbero unire sono molto scarse e che si è diversi soprattutto negli indirizzi e scopi dettati dalla politica. Mi dicono che il partito di Salvini ha cambiato idea ed avrebbe accettato l'invito ponendo delle condizioni: invita Forza Italia ad incontrare solo partiti di destra e movimenti civici che hanno dimostrato efficienza e correttezza.

Credo che sulla scia del risultato elettorale siciliano, che non lo ritengo affatto entusiasmante, Forza Italia si sia inebriata al punto tale da non prendere nella dovuta considerazione  che a vincere è stato il centro destra e che oltre il 53 % ( da aggiungere le schede nulle e bianche)  del popolo siciliano come  il 40% di quello brindisino, non ha partecipato al voto nelle ultime consultazioni elettorali facendo intendere di volere un cambiamento  di rotta, e che è stufo dei soliti metodi ma ancora peggio delle perdenti politiche, delle scellerate promesse e delle solite facce.

Sino ad oggi a Brindisi la politica degli ultimi decenni è stata sinonimo di pochezza, arroganza, concussione, conflitto di interessi, voto di scambio. Politica come terreno di ripiego ove sono convenute persone mediocri, prive di professionalità ed alla ricerca di un posto al sole dove proteggere e coltivare i propri interessi personali spesso animati dall’obiettivo principale di conseguire lauti guadagni e facili privilegi. Sarebbe opportuno che questa gente facesse un passo indietro e togliesse il disturbo. 

Brindisi ha bisogno di essere guidata da  donne e uomini capaci, seri, professionali, lontani da lucubri pensieri, dal malaffare, e, che possono contribuire a migliorare questa situazione disastrosa che attanaglia la città. Un mese fa circa ella nelle colonne del Suo giornale  ha onorato la mia firma ospitandomi e pubblicando per intero i miei articoli che  sostanzialmente avrebbero dovuto richiamare l’attenzione dei partiti e  movimenti politici nonché  della popolazione sul modo e sul metodo che suggerivo.

Stesse idee invero sono state riprese e scritte  in parte da quasi tutte le forze politiche di sinistra e di destra. Ora noto che quanto dalle stesse scritto e detto era solo un modo per farsi leggere pur sapendo che quanto da me riportato non era altro che verità e che non poteva che essere  condivisa. Mi rendo conto che il tempo fa perdere la memoria e che malgrado le buone intenzioni ritornano sempre le stesse abitudini.

Spero che le forze politiche tutte comprendano che non è più tempo di divisioni, e che tutti siamo chiamati a presentare  gli uomini e le donne  migliori, soprattutto le donne,  per far rinascere Brindisi e farla splendere come merita; voglio ricordare che viviamo tutti a Brindisi e che se qualcuno avesse smarrito il senso di appartenenza dovrà suo malgrado sforzarsi a ritrovarlo. Sarò lieto, sin dalla prossima settimana, invitare ad incontri prima bilaterali e poi di gruppo tutte le delegazioni di partiti  e movimenti politici  ai quali  partecipare un programma. (Angelo Caniglia – presidente regionale Pli)

  

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Emergenza Covid-19

    Vaccini per la fascia 70-79 anni: Puglia fanalino di coda

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento