Domenica, 14 Luglio 2024
Politica

"In Europa per chiedere trasparenza su deposito Gnl a Brindisi, i cittadini non lo vogliono"

L'eurodeputata Valentina Palmisano, eletta con i 5 Stelle e nel gruppo The Left, annuncia che la sua prima interrogazione riguarderà proprio il suo territorio

È notizia di pochi giorni fa l'ingresso del Movimento 5 Stelle nel gruppo europeo della sinistra. L'eurodeputata ostunese Valentina Palmisano annuncia oggi, domenica 7 luglio 2024, che il suo primo atto riguarderà proprio il territorio brindisino, e in particolare "il deposito Gnl che si vuole realizzare a Brindisi e per il quale manifestiamo non pochi dubbi".

Scrive Palmisano nella nota: "Serve guardare al futuro e sostenere politiche ambientali che possano aprire nuovi scenari di sviluppo per l'intero territorio, non continuare ad inseguire vecchi percorsi industriali che i cittadini per troppo tempo hanno subito". Spiega l'europarlamentare del gruppo The Left: "Presenterò un'interrogazione alla Commissione europea chiedendo trasparenza sul procedimento autorizzativo di questo impianto che i cittadini non vogliono".

Il motivo è da ricercare nella necessità, per Palmisano, di una valutazione d'impatto ambientale, "contrariamente da quanto dice il governo Meloni [...] Questa - conclude Valentina Palmisano – sarà la prima di una serie di istanze che porteremo avanti insieme ai colleghi del gruppo 'The Left'. Questa nuova sinergia non potrà che rafforzare il nostro impegno nel promuovere politiche di giustizia sociale, lotta alle diseguaglianze e tutela dell’ambiente per i territori".  

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In Europa per chiedere trasparenza su deposito Gnl a Brindisi, i cittadini non lo vogliono"
BrindisiReport è in caricamento