rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Politica

Venerdì a Ceglie si riunisce Sinistra, ecologia e libertà

CEGLIE MESSAPICA - Dopo i risultati ottenuti nella provincia di Brindisi, il partito di Nichi Vendola si riunirà venerdì con tutti i direttivi provinciali. "Con il 10,88% dei voti Sel ha ottenuto un risultato straordinario - hanno fatto sapere dal coordinamento cegliese - e si tratta della più alta percentuale nazionale".

CEGLIE MESSAPICA - Dopo i risultati ottenuti nella provincia di Brindisi, il partito di Nichi Vendola si riunirà venerdì con tutti i direttivi provinciali. "Con il 10,88% dei voti Sel ha ottenuto un risultato straordinario - hanno fatto sapere dal coordinamento cegliese - e si tratta della più alta percentuale nazionale".

I coordinamenti territoriali si ritrovano quindi venerdì per dare forma e volti al "progetto di sinistra più ambiziosa, aperta alle nuove culture critiche, capace di conservare memoria del passato e con lo sguardo rivolto al futuro".

Vogliono e credono in una sinistra "per la quale le idee valgano anzitutto come comportamenti, una sinistra che non si limiti a enunciare principi nuovi ma anche un nuovo modo di viverli" i coordinatori che nel brindisino ormai hanno un radicamento ben organizzato. Una sinistra insomma che sappia proporsi come una comunità plurale, articolata, responsabile: non più come somma di destini personali. "Una sinistra moderna si propone la diffusione della conoscenza in tutti i suoi aspetti. Una conoscenza alla portata di tutti, libera da condizionamenti ideologici e da interessi di mercato.

Per l?istruzione gratuita e improntata ai principi della laicità e dell?interculturalismo per le tecnologie di diffusione del sapere e della comunicazione devono essere libere da vincoli proprietari e politici che ne limitano l?efficacia e l?accesso": così la descrivono coloro che hanno aderito al partito e che a Ceglie si ritroveranno dopodomani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venerdì a Ceglie si riunisce Sinistra, ecologia e libertà

BrindisiReport è in caricamento