Referendum Costituzionale

Nei castelli di Mesagne e Ceglie confronto sulla riforma. Incontri anche a Brindisi

Proseguono in tutta la provincia di Brindisi gli incontri e i dibattiti sul referendum Costituzionale del prossimo 4 dicembre

Il Comitato per il No di Mesagne organizza un momento di riflessione e confronto sulle motivazioni sulle si fonda il respingimento della proposta di riforma della Costituzione voluta dalla legge Renzi Boschi. L’incontro si terrà presso l’Auditorium del Castello di Mesagne: domenica mattina 20 novembre alle ore 11. 

Aiuteranno nella riflessione il prof. Michele Della Morte, Ordinario di Diritto Costituzionale - Università degli studi del Molise, e Adelmo Cervi, figlio di Aldo Cervi partigiano fucilato dai fascisti nel 1943. Insieme a loro si potrà approfondire i cambiamenti giuridici più rilevanti che si giudicano inaccettabili e ricordare quel tributo di sangue sul quale si fonda quella che è stata definita la “più bella Costituzione” del mondo.  

Si terrà lunedì 21 novembre, presso il Castello Ducale di Ceglie Messapica, un incontro nel corso del quale l’onorevole Nicola Ciracì, il dottor Carmine Dipietrangelo e il senatore Michele Saccomanno, introdotti dal professor Nicola Colonna (docente di Scienze politiche all’Università di Bari) esporranno le ragioni del NO al referendum costituzionale in programma il prossimo 4 dicembre. 

«Cresce la consapevolezza come questa riforma sia confusa e pasticciata – dichiara il deputato dei Conservatori e Riformisti – e miri a introdurre un bicameralismo debole e a sottrarre poteri alle Regioni, di conseguenza facendo aumentare la spesa pubblica. Con l’abbassamento del quorum, si trasformerebbe, inoltre, la figura del Presidente della Repubblica in una figura di parte e si proseguirebbe lungo la china dello scandalo dei senatori a vita». 

Lunedì 21 novembre, alle ore 18, il sottosegretario agli Affari esteri e Cooperazione internazionale, Vincenzo Amendola,  raggiungerà l'hotel «Palazzo Virgilio», in corso Umberto I 149,  per una conferenza dal titolo «Verso il referendum costituzionale. Le riforme per l'Italia nel mondo che cambia». L’iniziativa è organizzata dal Comitato "Sinistra per il Sì" lanciato in provincia dall'On. Elisa Mariano, dal "Comitato BrindiSì può", coordinato da Rosy Barretta e dai «Giovani Democratici» di Brindisi coordinati da Antonio Melcore. All'incontro parteciperanno anche i Senatori Tomaselli e Latorre, il Presidente della Provincia Maurizio Bruno, e tutti gli amici impegnati in queste ore a sostegno delle ragioni del Sì alla riforma. Il Sottosegretario On.Amendola sarà intervistato dal giornalista del Nuovo Quotidiano di Puglia Francesco Giuffredi.  

Sempre lunedì 21 novembre, alle ore 18.00, presso l'Hotel Internazionale di Brindisi si terrà un incontro su "Le ragioni del NO". L'incontro è organizzato dal Coordinamento regionale e provinciale di Brindisi di Forza Italia. Interverranno: Mauro D'Attis, capogruppo di Forza Italia al Comune di Brindisi; Antonio Andrisano, coordinatore provinciale di Forza Italia Brindisi; Luigi Vitali, coordinatore regionale di Forza Italia Puglia; Augusto Minzolini, giornalista e senatore di Forza Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nei castelli di Mesagne e Ceglie confronto sulla riforma. Incontri anche a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento