menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'onorevole Nico Stumpo in visita al comitato "Scelgo No"

L'onorevole Nico Stumpo, segretario del gruppo Pd alla camera dei deputati ha incontrato a Brindisi i componenti del comitato "Scelgo No" e i giornalisti in occasione di una sua presenza in città

BRINDISI - L'onorevole Nico Stumpo, segretario del gruppo Pd alla camera dei deputati ha incontrato a Brindisi i componenti del comitato "Scelgo No" e i giornalisti in occasione di una sua presenza in città.

"Siamo nell'ultima settimana prima del 4 dicembre e la prima cosa che voglio dire a tutti noi che il 5 dicembre qualsiasi cosa accada, vinca il Si o vinca il No, non succederà nulla che non sia nella normalità delle cose", ha spiegato Stumpo. Nel corso del colloquio ha poi affermato che basta urlare ai quattro venti, basta soffiare sulle paure. Bisogna lasciare i cittadini scegliere secondo le loro volontà e nel merito del quesito. "Sono in giro per la Puglia in queste ore per chiedere un voto sul No, non per fermare le riforme ma per poter chiedere di più e più condivise. È troppo alto il rischio e troppi italiani si sentono fuori dalla carta costituzionale. Si sta allontanando la politica dai cittadini".

Mentre autorevoli rappresentanti del governo vanno in giro per l'Italia e per il Mezzogiorno promettendo un senato delle autonomie e delle regioni, si sostiene una riforma che accentra i poteri allo stato e li toglie proprio alle regioni. Si passa da un bicameralismo perfetto ad un bicameralismo "occasionale e confuso". Troppe incongruenze per poter dire sempre meglio di niente. Stumpo ha infine affermato che il voto No serve anche per non far sprofondare le istituzioni italiane nella confusione e in una pericolosa spirale centralizzatrice. Durante l'incontro Dipietrangelo ha informato che è in corso la diffusione di materiali di informazione a sostegno delle ragioni del no in tutti i quartieri della città e che si stanno svolgendo numerosi  incontri con i cittadini per illustrare il merito delle motivazioni contrarie alle modifiche alla costituzione. Dipietrangelo ha fatto appello alla iniziativa individuale e organizzata che in questi ultimi giorni di campagna referendaria deve serenamente e lealmente contraddistinguere l'impegno di ognuno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento