I disturbi psichiatrici durante la pandemia: un convegno nella giornata mondiale della salute mentale

Si terrà sabato 10 ottobre alle ore 11, nei locali del centro di salute mentale di Brindisi (ex ospedale Di Summa)

BRINDISI - Si terrà sabato 10 ottobre alle ore 11, nei locali del centro di salute mentale di Brindisi (ex ospedale Di Summa) l'incontro dal tema “Diritto all'accesso ai servizi di salute mentale: ovunque e per chiunque”, organizzato nell'ambito della giornata mondiale della salute mentale. I lavori del convegno saranno introdotti da Francesco Colizzi, direttore del centro di salute mentale di Brindisi e vedranno gli interventi di Benito Giglio, presidente dell'associazione "Gulliver 180", Vito Brugnola, psicologo e psicoterapeuta, Sergio Quaranta, socio "Gulliver 180" e Rino Spedicato, del Csv Brindisi-Lecce. Altri contributi arriveranno dalle strutture riabilitative psichiatriche, di utenti e familiari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La giornata mondiale della salute mentale di quest'anno cade in un periodo in cui le vite quotidiane delle persone in tutto il mondo sono cambiate a causa della pandemia in corso - spiega il dottore Franco Colizzi - molte persone hanno paura di ammalarsi, di morire o di perdere i propri cari, altre soffrono le conseguenze economiche negative della crisi, bambini e adolescenti hanno perduto il supporto scolastico e non vedono con tranquillità il loro futuro. Il carico di stress aggiuntivo dovuto alla pandemia ha prodotto un aggravarsi di problematiche familiari, di maltrattamenti ed abusi, di disturbi psichici preesistenti e anche nuove sofferenze mentali in gruppi e persone più vulnerabili. Oggi più che mai la possibilità di accesso a servizi territoriali di salute mentale si rivela necessaria, mentre le strutture che dovrebbero sostenere la popolazione si sono depauperate di personale e di attività nel corso degli ultimi anni. Per discutere di tutto questo ed ascoltare le testimonianze di chi vive direttamente o indirettamente il disagio mentale abbiamo deciso di organizzare questo incontro pubblico."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Altri 16 alunni positivi nel Brindisino: chiusa una scuola media

  • Covid, l'avanzata del virus in Puglia: aumentano i nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento