rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Salute

Giornata mondiale malattie rare: convegno presso l’istituto Medea di Brindisi

Si svolgerà martedì 28 febbraio, a partire dalle ore 11, presso la sede dell’Irccs, all’interno dell’ex ospedale Di Summa

BRINDISI - Martedì 28 febbraio, in occasione della giornata mondiale per le malattie rare, alle ore 11.00, presso l’aula conferenze dell’Irccs “Eugenio Medea” di Brindisi - ospedale A. Di Summa è convocata una conferenza stampa.  Sarà l’occasione per presentare aggiornamenti sui percorsi di presa in carico dell’Irccs “E. Medea”, riconosciuto presidio della rete nazionale (Pnr) delle malattie rare per le malformazioni del sistema nervoso e nodo della rete delle Malattie Rare della Regione Puglia.

Introduce e modera il dottor Antonio Trabacca, direttore Uoc e responsabile scientifico Irccs E. Medea Brindisi, responsabile presidio della rete nazionale (Pnr) delle Malattie Rare Irccs E. Medea

Saluti istituzionali del sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, del presidente della Provincia di Brindisi, Antonio Matarrelli, del direttore generale Associazione La Nostra Famiglia Puglia, Maria Grazia Bacco 

Interventi: Marta De Rinaldis, Responsabile Uos Epilessia e Neurofisiopatologia nelle disabilità dell’Età Evolutiva, Irccs E. Medea Brindisi; Arturo Oliva, Presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Brindisi; Maria Rosaria Filograna, presidente Regionale SIMPe (Società Italiana Medici Pediatri); Francesco Gianfredi, segretario Federazione Italiana Medici Pediatri (Fimp) della provincia di Brindisi; Franco Cappelli, cordinatore Provinciale Telethon Brindisi – Taranto; Daniela Maniglio, presidente Aice (Associazione italiana contro l'epilessia) Brindisi; Flavia Pennetta, campionessa internazionale tennis, vincitrice degli Us Open; Luisa Rizzo, campionessa nazionale di “Drone Racing” e alfiere della Repubblica

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale malattie rare: convegno presso l’istituto Medea di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento