rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Salute

Convocati sessanta operatori socio sanitari: "Primo passo nella giusta direzione"

Si tratta di una figura professionale molto importante nelle Unità operative a supporto dell’infermiere che troppo spesso svolge compiti non dovuti

BRINDISI - Riceviamo e pubblichiamo una nota del Nursind, il sindacato delle professioni infermieristicge sulla "Copertura posti vacanti per Operatori socio sanitari nella Asl Brindisi". 

Esprimiamo soddisfazione nell’apprendere che, nella giornata di oggi, sono stati convocati circa sessanta operatori socio sanitari, utilizzando la graduatoria di merito, in corso di validità, presso la Asl di Taranto, in forza di un accordo tra le Aziende Sanitarie del Servizio Sanitario Regionale della Puglia per l’utilizzo reciproco di graduatorie di concorsi pubblici per assunzioni a tempo indeterminato e di avvisi per assunzioni a tempo determinato.

Anche se dei sessanta convocati solo in diciassette hanno sottoscritto la loro disponibilità, la copertura di posti vacanti per Operatori socio sanitari è un primo passo nella giusta direzione. Si tratta di una figura professionale molto importante nelle nostre Unità operative a supporto dell’infermiere, che troppo spesso, come reiteratamente denunciato, svolge compiti non dovuti (demansionamento) sobbarcandosi una mole di lavoro impropria.

Il Piano assunzionale 2016-2018 del 19/07/2016 ha, tra l’altro, previsto, nel fabbisogno aziendale, l’assunzione a tempo indeterminato di personale del profilo professionale di Operatore socio sanitario (Oss) prevedendone 69 nuove unità. Attendiamo inoltre l’esito della già programmata riunione ministeriale con la Regione Puglia in cui verrà rilasciato l’algoritmo che dovrà poi ricalcolare il fabbisogno e quindi dare mandato alle Asl per procedere con le stabilizzazioni, gli scorrimenti delle graduatorie dei concorsi in atto, oltre a fare partire gli ulteriori concorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convocati sessanta operatori socio sanitari: "Primo passo nella giusta direzione"

BrindisiReport è in caricamento