Emergenza sangue, Avis organizza nuova raccolta

Mercoledì 18 novembre a Brindisi. A Oria, invece, sabato 21 la penultima donazione dell'anno

BRINDISI - Continua incessantemente l’impegno dell’Avis comunale di Brindisi e dei suoi donatori per assicurare le scorte di sangue al Centro Trasfusionale dell’ospedale “A. Perrino”, in questo periodo così difficile. E anche a Oria si organizza, per sabato 21 novembre, la penultima donazione di sangue del 2020

Mercoledì 18 novembre, di concerto con il Simt di Brindisi, l’Avis comunale di Brindisi OdV oraganizza una raccolta straordinaria di sangue. Sarà possibile donare a partire dalle ore 15 fino alle ore 19 (ultimo emocromo), nell’apposita autoemoteca, posizionata presso la sede dell’Avis Comunale di Brindisi, sita in piazza Di Summa, presso l’ex ospedale. 

"Contestualmente invitiamo chi vorrà donare ma anche chi ha già donato di recente o non può donare a portare un amico: sarà felice lui, sarai felice tu. E sarà felice chi ha bisogno di sangue ed emocomponenti. Ad ogni donatore verrà consegnato un simpatico gadget realizzato da Avis"

"Inoltre, chiunque abbia effettuato almeno una donazione di sangue intero o emocomponenti tra il 2019 ed il 2020 potrà sottoporsi al test sierologico per rilevare la presenza di anticorpi anti Sars CoV 2. Verranno rispettati i protocolli di sicurezza anticontagio contenuti nel disposto del Cns e del Src Puglia, in osservanza del Dpcm del 5 novembre 2020. Per questo motivo, si accederà alla donazione previa prenotazione per fascia oraria, in modo da evitare assembramenti".

Per donare bisogna essere in buona salute (non avere avuto febbre e non essere stati a contatto, negli ultimi 14 giorni, con persone che hanno eseguito il tampone per la positività al Covid-19 e che sono risultate positive o in dubbio), pesare più di 50 Kg, non aver assunto farmaci (antinfiammatori negli ultimi 5 giorni, antibiotici e antistaminici negli ultimi 15, non aver fatto piercing e tatuaggi nè aver subito interventi chirurgici neglu ultimi 4 mesi, avere uno stile di vita corretto). 

E' consigliabile fare un pranzo leggero fono a tre ore prima di donare (un primo piatto, es. pasta asciutta; un secondo, es. carne o pesce alla griglia; un contorno di verdure, acqua, un frutto e caffè), escludendo latticini, fritture, superalcolici.

Per altre informazioni e/o per prenotarsi per la donazione sangue, rivolgersi all'Avis comunale di Brindisi Odv, telefonando allo 0821523232 o al 375 5282712 oppure inviando una mail a brindisi.comunale@avis.it o un messaggio privato alla pagina Facebook: Avis comunale di Brindisi Odv o al profilo Instagram Aviscomunalebrindisi. 

A Oria penultima donazione del 2020

Avis Oria informa che sabato 21 novembre avrà luogo la penultima donazione del 2020. L’associazione confida "nella sensibilità e nella partecipazione dei soci, chiedendo loro un supporto nella campagna di coinvolgimento di altri cittadini in buono stato di salute che desiderano avvicinarsi per la prima volta alla donazione di sangue". Considerando la piena emergenza Covid-19, AVIS ha chiesto a Mirella e Franco, coniugi testimonial del mese di novembre, di "rappresentare l’importanza dei nuclei familiari in un periodo di distanziamento sociale e di promuovere il valore della donazione di sangue volontaria e gratuita come messaggio di unione e di risposta immediata ad una emergenza, così come accade nella vita quando si è chiamati a decidere e operare insieme nelle difficoltà. Per questo AVIS Oria chiede di non rinviare l'appuntamento con la prossima donazione".

Fino a nuove disposizioni si continueranno a rispettare le misure di sicurezza adottate finora, tutelando il donatore, evitando l'assembramento di persone e cercando allo stesso tempo di diminuire i tempi di attesa. Anche sabato 21 Novembre, quindi, la raccolta sarà gestita su prenotazione, organizzando i flussi di donatori in intervalli di 30 minuti dalle 8:30 fino alle 11:30. È possibile prenotarsi al numero 334 9072180 o mediante App AVISnet. Avis informa che i donatori periodici che abbiano effettuato almeno una donazione nel 2019, attraverso la donazione saranno sottoposti a test sierologici gratuiti all’interno di uno studio di sieroprevalenza della Regione Puglia. "Si ricorda - concludono dall'Avis -, infine, che i lavoratori dipendenti, siano essi in regime di part-time o di full-time o in smartworking, che desiderano donare il sangue, sono tutelati dall'art. 1 L.13 luglio 1967 n. 584; questi hanno diritto ad un permesso retribuito di 24 ore. Appuntamento quindi a sabato 21 novembre, dalle ore 8:30 alle 11.30, presso il centro di raccolta fisso - Uffici sanitari di via Frascata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento