“Un donatore tira l’altro”: a Oria appuntamento con la donazione del sangue

In programma per domenica 26 maggio dalle 8 alle 11.30 presso il Centro raccolta fisso Uffici sanitari di via Frascata

ORIA – “Nelle ultime settimane sono state registrate le prime criticità in termini di disponibilità di unità di sangue. La stagione estiva è alle porte e, come sempre, Avis confida nella sensibilità dei propri volontari per avviare campagne di contrasto a possibili emergenze”. Inizia così una lettera dell’Avis comunale di Oria inviata ai soci per invitarli alla donazione del sangue in programma per domenica 26 maggio dalle 8 alle 11.30 presso il Centro raccolta fisso Uffici sanitari di via Frascata.

“Abbiamo accolto e sostenuto il progetto del Rione Lama, basato su una campagna storica di Avis, “Un donatore tira l’altro”, ispirata alla nota gara del forziere ma metaforicamente associata al coinvolgimento attivo, al passaparola, al messaggio positivo che ogni donatore volontario può generare, diffondere e consolidare. Per questo abbiamo chiesto a Daniele, Francesco e Valentino, testimonial del mese di Maggio, di rappresentare l’importanza dei rioni nel formare i cittadini del domani e nel veicolare messaggi di partecipazione in progetti con alte ricadute sociali”.

“Per questo chiediamo a tutti voi di coinvolgere nuovi donatori e di proseguire questo percorso d’amore e di altruismo con Avis, accogliendo senza riserve il nostro invito alla prossima donazione di domenica 26 maggio”.

I potenziali donatori possono consumare una leggera colazione, a base di caffè, the e camomilla, preferibilmente non zuccherati, e fette biscottate o frutta fresca. L’assunzione di latte e derivati, così come di brioche/cornetti e altri cereali raffinati e farciti, sarà motivo di esclusione. In linea generale, non è consentita l’assunzione di Fans (farmaci dall'effetto antinfiammatorio, analgesico ed antipiretico) nei 5 giorni precedenti la donazione.

"Avis, infine, ricorda la sua adesione alla campagna primaverile della Fondazione Telethon, che anche quest' anno mette in vendita le Scatole di Cuori di Biscotti creati per Telethon dal noto biscottificio di Genova Grondona. Domenica 26 maggio, rispondendo all'appello delle mamme che affrontano una malattia genetica rara, i volontari Telethon allestiranno un banchetto presso la sede Avis. Con il loro acquisto, non solo farai un bellissimo regalo, ma darai un contributo alla ricerca scientifica per la lotta alle malattie genetiche rare!  Aiutaci ad aiutare, contribuisci alla ricerca #contuttoilcuore. Prenota la tua donazione al numero 334 9072180 o iscrivendoti all’evento: https://www.facebook.com/events/1216659848500530/"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

  • Tenta rapina in rivendita di pane, il titolare reagisce e lei fugge: denunciata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento