Pediatria a Francavilla Fontana, pronto il nuovo reparto

Inizierà nella giornata di oggi il trasferimento del personale medico, infermieristico e, soprattutto dei piccoli pazienti ricoverati, dell’ospedale Camberlingo

Il corridoio del nuovo reparto di Pediatria, ospedale Camberlingo

FRANCAVILLA FONTANA-  Una stanza si chiama Antartico, una Giardino, una Piramidi Deserto. C’è anche Oceano Blu e sulle pareti sono disegnati simpatici gatti, pinguini, scimmie, e nel corridoio luminoso dominano gli abitanti del mare: è pronto il nuovo reparto di Pediatria dell’ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana e il personale medico con gli infermieri nella giornata di oggi inizieranno il trasferimento.

IMG_20191216_153848-2

“E’ pronto il provvedimento di accreditamento – ci spiega il direttore generale dell’Asl Brindisi Giuseppe Pasqualone -. Ho promesso ai bambini il nuovo reparto per Natale. E lo avranno”. Così Francesca, Leonardo, Riccardo e gli altri bambini ricoverati nel reparto di Pediatria con il personale medico e infermieristico inizieranno a trasferirsi al quinto piano del Blocco numero uno, due piani più su della neonatologia.

“Il sindaco è molto contento. Gli ho promesso uno sponsor per regalare un nuovo albero di Natale” prosegue il direttore Pasqualone. Ci sono voluti due anni di sacrifici per arrivare a questo risultato. E finalmente ci siamo – racconta commosso, mentre ci comunica che il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano dovrebbe essere libero per il 23 dicembre, giorno in cui vorrebbero ufficialmente inaugurare il nuovo reparto.

IMG_20191216_153429-2

La pediatria del Camberlingo di Francavilla era veramente in condizioni precarie, tanti papà e mamme quando portavano i loro figli non vedevano poi l’ora di andarsene. Qualche genitore lo aveva anche definito “da terzo mondo”. “Mi auguro poi, nel 2020, di iniziare i lavori per la rianimazione. Ma ora, godiamoci questo bel traguardo” conclude il direttore Pasqualone.

“Buone notizie – annuncia il medico che ci accompagna in anteprima in una visita del reparto, rivolgendosi a un informatore medico che incontriamo lungo il corridoio che conduce alla pediatria – tra un paio di giorni staremo nel nuovo reparto”.

IMG_20191216_144908-2

Chi gioisce, e lo fa come un bambino, è il direttore del reparto pediatrico, Biagio De Mitri che ci illustra entusiasta le luminose tonalità dei colori verde e giallo, e poi l’azzurro del mare. “La mia stanza preferita è questa – dice aprendo la porta della stanza. “Oceano blu”. Mi piace moltissimo l’azzurro, dona tranquillità e serenità” confessa il primario. La stessa tranquillità e serenità che proveranno i genitori quando accompagneranno nel nuovo reparto i loro figli.

Nel nuovo reparto di Pediatria dell’ospedale Camberlingo ci sono 15 posti letto, ogni stanza ha il bagno, di cui una per legge ha un solo posto letto, dotate di comode poltrone per le mamme che resteranno a vegliare i loro bambini anche la notte. C'è l’ambulatorio con la sala d’attesa, la cucina dove si potrà soggiornare e ristorarsi. La cucina per il reparto, la medicheria e la stanza dell’accoglienza dove i medici potranno dialogare con i genitori.

IMG_20191216_122141-2

“Dicono sia la pediatria più bella della Puglia – confida il primario De Mitri mentre apre la porta della sala ludica arredata con un basso tavolino in legno e sedie, una libreria e il ripostiglio dei giocattoli. “Dottore, quando posso portare i giochi che ho messo da parte?”: è la dottoressa Cristina  Massagli che fino a oggi ha raccolto peluche e giocattoli per il nuovo reparto. E come lei, anche gli infermieri e gli altri medici hanno pensato al grande giorno.

“E’ un sogno che abbiamo realizzato” aggiunge il primario. Che inizia a pensare a dove allocare l’albero di Natale e qualche addobbo per regalare l’atmosfera natalizia al nuovo reparto e, soprattutto, ai suoi piccoli pazienti.

IMG_20191216_153547-2

I servizi che il reparto offrirà saranno volti ad assicurare un adeguato livello ultraspecialistico, per cui i dirigenti medici si occuperanno ognuno di un settore specifico, non perdendo di vista la patologia pediatrica e neonatale nel suo complesso.

I vari numeri di telefono, le varie attività ambulatoriali offerte, le attività di reparto, l’elenco dei dirigenti medici e di tutto il personale, orari visite e l’organizzazione in generale compresa la definizione degli orari, verranno comunicati in maniera più dettagliata al termine delle operazioni di trasferimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento