Operatori socio-sanitari, riapprovata la graduatoria regionale

E' online da oggi (link nell'articolo). In totale gli Oss assunti saranno 2.161 tra personale interno e posti esterni, 24mila le domande presentate

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e il direttore generale dell’Azienda Policlinico Riuniti di Foggia, Vitangelo Dattoli, comunicano che è stata riapprovata la graduatoria relativa al concorso di operatore socio sanitario (Oss) per l’intera Regione Puglia. In totale gli Oss assunti saranno 2.161 tra personale interno e posti esterni (24mila le domande presentate). La determina con relativa graduatoria è pubblica da oggi sul sito del Policlinico riuniti di Foggia a questo link

“È bene ricordare che nonostante la scrupolosa e complessa attività svolta, non si esclude che in sede di verifica ed accertamento documentale dei soli titoli di servizio e del requisito specifico di ammissione al concorso (attestato Oss) si possano determinare- dicono dalla Regione - modifiche delle posizioni di merito all’interno della graduatoria che vanno accertate, per scongiurare illegittime assunzioni agli uffici pubblici”.

In merito al procedimento di reclutamento dei vincitori esterni si fa presente che dal 21 aprile e fino al 5 maggio sarà loro consentito accedere online alla piattaforma informatica utilizzando le credenziali già in possesso perché possano indicare le dieci preferenze opzionali di scelta dell’azienda dove desiderano essere assunti.

La preferenza verrà determinata, viene spiegato in un comunicato, sulla base della graduatoria di merito in ordine di posizionamento. “Un modo questo che amplia a dismisura la possibilità dei vincitori di poter lavorare nell’azienda più vicina al luogo in cui vive”.  Per agevolare e velocizzare l’assunzione in servizio è necessario utilizzare esclusivamente l’indirizzo pec: concorso.oss.ospriunitifg@pec.rupar.puglia.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Neve in Puglia: risveglio imbiancato anche nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento