Da Magistrale a Liceo umanistico: ricordi di 80 anni di storia

Il 19 dicembre l'Ettore Palumbo celebrerà l'importante anniversario della fondazione, nel 1939

BRINDISI – Comincia nel 1939, alla vigilia dell’entrata in guerra dell’Italia, la storia dell’attuale Liceo delle Scienze Umane, Economico-Sociale e Linguistico “Ettore Palumbo” di Brindisi, che compie perciò 80 anni di vita, e si appresta a celebrare l’evento giovedì 19 dicembre, alle 17.30, nell’auditorium di via Achille Grandi 17, dove ex studenti ed ex docenti – fa sapere la dirigente scolastica Serena Oliva - racconteranno il loro “Magistrale”, ripercorrendo la storia dell’Istituto che ha formato generazioni di insegnanti e di cittadini.

La scuola nacque (e conservò tale funzione e denominazione sino a pochi anni fa) come Istituto magistrale, e fu intitolata al fratello di minore di Benito Mussolini, Arnaldo, morto prematuramente a 46 anni nel 1931, insegnante e poi anche giornalista. Dopo la guerra la scuola, che ebbe la sua prima sede in via Casimiro, fu intitolata al poeta e drammaturgo Marco Pacuvio, nato nella Brindisi romana del 220 avanti Cristo. L’attuale nome “Ettore Palumbo” costituisce invece un atto di riconoscenza alla famiglia che ha donato i terreni dove è stata costruita l’attuale sede, entrata in funzione nel 1971.

“Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare alla celebrazione di un compleanno così importante e significativo, che intende far apprezzare il ‘Palumbo’ come un bene comune della nostra città e del territorio, illustrando il cammino e le scelte di una scuola che prepara al futuro”, è scritto nel breve comunicato sulla serata celebrativa del 19 dicembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento