rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Scuola

"Autismo e amicizia": un percorso per avvicinare gli studenti al tema

Alcuni alunni del liceo "Marzolla - Leo - Simone - Durano" hanno incontrato i professionisti che operano in questo ambito, maturando la consapevolezza che l’autismo è un “un modo diverso di vedere l’altro”

BRINDISI - L'autismo: non una malattia, ma un disturbo del neurosviluppo, un modo diverso di essere rispetto ad altri. Da questa riflessione è partito il dialogo nell'auditorium del liceo classico Marzolla tra gli studenti delle classi III B e IV B e la dottoressa Federica Fonseca, psicologa dell'età evolutiva; Liuba Meo, coordinatrice amministrativa della Fondazione San Giorgio, con sede a Mesagne; Anna Carrieri, membro dell'associazione “Coloriamo il Mondo Aps Ets”.

Una neurosiversità che va conosciuta, della quale è necessario avere consapevolezza, con la quale relazionarsi con maturità. Il 2 aprile la ricorrenza della Giornata sulla consapevolezza dell'autismo: il Liceo Marzolla Leo Simone Durano, a partire dalla mattinata del 13 aprile 2023 nel plesso “Marzolla”, con prosieguo poi nei giorni successivi negli altri plessi, ha voluto riflettere su tale tematica, sulla quale gli alunni hanno proposto domande e osservazioni, partecipando anche ad un questionario davvero un coinvolgente. Un'attività all'insegna dell'inclusione di tutti e di ciascuno, che ha fatto  maturare conoscenze e conseguenti comportamenti consapevoli, per il benessere di tutti.

Il 14 aprile 2023, dunque, presso l’auditorium del liceo scientifico Leo si è tenuto il secondo incontro, “Autismo e amicizia”. Anche qui il dialogo è stato guidato dalla dottoressa Federica Fonseca, psicologa e analista del comportamento Bcba, in un dinamico percorso di consapevolezza sull’autismo. Monica Contessa, presidente dell’associazione “Coloriamo il Mondo” Aps Eps, ha poi presentato agli studenti l’associazione e le attività che essa svolge. Essi hanno così maturato la consapevolezza che l’autismo è un “un modo diverso di vedere l’altro”.  

“Autismo e amicizia” anche il titolo dell’incontro al liceo artistico musicale il 18 aprile 2023, ultima tappa di un percorso pensato per tutti gli alunni del polo liceale brindisino. 

L’incontro, fortemente voluto dalla dirigente scolastica, professoressa Carmen Taurino, in un clima di fiducia e di reciproco ascolto favorito dalla relazione di Federica Fonseca, ha posto una grande sfida educativa, umana e di inclusione.  Ed inclusiva è stata la risposta degli studenti che, nei loro interventi, hanno dato voce alle proprie personali esperienze, dimostrando maturità ed empatia rispetto ad una condizione che appare “diversa dalla norma”. Perché l’autismo, lo ripetiamo, è un modo differente di vedere e di sentire l’altro, non una malattia. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Autismo e amicizia": un percorso per avvicinare gli studenti al tema

BrindisiReport è in caricamento