rotate-mobile
Scuola

Gli studenti dell'Alberghiero a confronto con i rappresentanti del Csv

L'importanza dell'argomento "volontariato" ha focalizzato l'attenzione dei ragazzi che hanno partecipato attivamente tanto che il presidente Rino Spedicato ha espresso la necessità di organizzare altri incontri

BRINDISI - Nell'ambito delle attività di educazione civica sulla promozione del volontariato, presso l'istituto alberghiero "Sandro Pertini" di Brindisi è stato organizzato un incontro con i rappresentanti del Csv (Centro Servizi al Volontariato) Brindisi-Lecce-delegazione di Brindisi. Hanno partecipato all'incontro tutte le classi quinte con i docenti referenti, Paola Sasso, Lucia Pignatelli e Vito Tondo. L'importanza dell'argomento ha focalizzato l'attenzione dei ragazzi che hanno partecipato attivamente tanto che il presidente Rino Spedicato ha espresso la necessità di organizzare altri incontri.

Il volontariato è una scelta di vita e i volontari hanno la funzione di ridare speranza a tutte le persone che ne hanno bisogno. I centri di servizo al volontariato sono organismi nati grazie alla legge quadro 266/ 91, allo scopo di offrire servizi alle organizzazioni di volontariato per sostenerne e qualificarne l'attività, attraverso un fondo speciale regionale alimentato dalle fondazioni di origine bancaria che avevano l'obbligo di destinare a tale fondo un quindicesimo dei loro proventi, al netto delle spese di funzionamento. Essi presero concretamente forma in Italia a partire dal 1997.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti dell'Alberghiero a confronto con i rappresentanti del Csv

BrindisiReport è in caricamento