menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La premiazione di Andreina Simmini

La premiazione di Andreina Simmini

Cinema, una studentessa del liceo "Simone" premiata a un concorso nazionale

“Cittadini consapevoli e attivi per il paesaggio e l’ambiente”, Andreina Simmini si piazza terza con il suo cortometraggio "La natura bacia il Covid. Contagio"

BRINDISI - "Medaglia di bronzo" per una studentessa brindisina a un concorso nazionale di cinema grazie a un lavoro svolto con la didattica a distanza: sabato 10 ottobre si è concluso il concorso cinematografico “Cittadini consapevoli e attivi per il paesaggio e l’ambiente” promosso dall'Apidge (Associazione professionale insegnanti scienze giuridiche ed economiche) e l'Itff (International Tour Film Festival di Civitavecchia), con la selezione dei cortometraggi candidati sul tema del patrimonio naturale, storico, artistico e culturale del nostro Paese in rapporto all’articolo 9 della costituzione. La giuria, composta da Miriam Mirolla, docente dell’Accademia delle belle arti di Roma, Giacomo Ebner, magistrato, ed Ezio Sina, presidente nazionale di Apidge, ha esaminato i videoclip, tutti con caratteristiche molto diverse l’uno dall’altro, assegnando il terzo premio al iceo artistico "Edgardo Simone" di Brindisi con l’opera della studentessa Andreina Simmini della classe VI B indirizzo scenografia "La natura bacia il Covid. Contagio", il cui lavoro era stato svolto in regime di didattica a distanza nel corso dello scorso anno scolastico, sotto la guida della professoressa Barbara Arrigo. 

Il video premiato è stato realizzato nell’ambito dell’iniziativa interna promossa dalla scuola "Raccontiamoci - la scuola al tempo del Covid 19” con attività pianificate nel laboratorio di scenografia, mediante pratiche didattiche innovative, adeguate al cambiamento radicale nel loro assetto durante i mesi del lockdown. L’esperienza didattica, sollecitata dall’autonarrazione, ha trovato nuovi spunti di riflessione rispetto alla situazione determinata dal Covid. L’idea rielaborata dalla studentessa è un’interpretazione visiva dal carattere decisamente contemporaneo, che ha trovato forma ed espressione nella sequenza di immagini così commentate dalla giuria: "Prezioso e vivace il brevissimo video tutto incentrato selle relazioni pittoriche come mezzo di contagio tra la natura e l'essere umano. Il dialogo, il confronto, la sintesi tra colori e suggestioni che rimandano ad un'angoscia giovanile che cerca sicurezza nella cultura e nella società".

La scuola commenta il risultato: "Riconoscimento non da poco alla creatività e alla competenza della studentessa del corso di scenografia, ma anche alla validità del recente indirizzo di studi inaugurato nell’anno scolastico 2019-2020 al liceo artistico 'Simone' al suo primo un anno dall’attivazione. Un’altra esperienza significativa per gli studenti del liceo artistico che costruiscono efficacemente le basi del loro futuro professionale, un altro pregevole traguardo per il liceo 'Simone', sempre attento a valorizzare e mettere a frutto le competenze dei propri alunni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento