rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Scuola

Cultura e spettacolo: incontro con Antonio Stornaiolo, in arte "Tata"

Il cabarettista, attore e show man ospite del Polo Tecnico Professionale “Messapia”. L’evento si svolgerà lunedì 21 gennaio alle ore 18.00 presso la Sala dell’Università di Palazzo Nervegna

BRINDISI - Ospite del Polo Tecnico Professionale “Messapia”, nuova realtà formativa dell’Iiss “Ferraris De Marco Valzani, Antonio Stornaiolo, grande cabarettista, attore e show man, in arte “Tata”, dialogherà con la cittadinanza sulle professioni del mondo della cultura e dello spettacolo, con la verve goliardica che contraddistingue il suo profilo artistico.

L’evento si svolgerà lunedì 21 gennaio alle ore 18.00 presso la Sala dell’Università di Palazzo Nervegna, alla presenza di Carmelo Grassi, Tavola rotonda. Professioni nel mondo della cultura e dello spettacolo-2Presidente Nazionale Associazioni Rete Teatri Italiani (Arti), già presidente del Teatro Pubblico Pugliese; Antonio Parente, Direttore di Apulia Film Commission; Vincenzo Deluci, musicista jazz esperto in musica elettronica; Vincenzo Bellini Presidente Distretto Puglia Creativa; Simonetta Dellomonaco Cda “Apulia Film Commission.

Si tratta di personalità illustri che racconteranno ai giovani e alla cittadinanza il mondo del cinema, del teatro, della musica, dell’intrattenimento, visto da “dietro le quinte”, con gli occhi di chi conosce processi e prodotti di un settore fortemente in espansione in Puglia e può offrire importanti prospettive di investimento sui percorsi formativi dei nostri giovani, che portino alla creazione di profili professionali richiesti proprio dal settore della Cultura e dello Spettacolo.

L’iniziativa ha l’obiettivo di promuovere il nuovo indirizzo di studi “Servizi culturali e dello spettacolo” attivato presso l’Iiss “Ferraris De Marco Ferraris”, e far conoscere, attraverso la voce di chi in quel mondo ci vive e ci lavora, quali prospettive di inserimento professionale il percorso offre ai nostri giovani, alla luce della fiorente congiuntura temporale che la Puglia sta vivendo, sia sul piano del turismo d’elìte, sia nella scelta di ambienti e contesti nostrani da parte delle aziende cinematografiche e dei grandi marchi di settore che, sempre più, decidono di investire sulle bellezze artistiche, paesaggistiche e culturali della nostra amata terra, definita da National Geographic, “la regione più bella al mondo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura e spettacolo: incontro con Antonio Stornaiolo, in arte "Tata"

BrindisiReport è in caricamento