rotate-mobile
Scuola

Cyberbullismo e Cyber Risk: come evitare di cadere nelle trappole della rete

Lezione di "Cittadinanza digitale" il 7 novembre al Marzolla per le classi prime e seconde

BRINDISI - Auditorium “Cinzia Zonno” del liceo Marzolla di Brindisi. Si è parlato stamane (lunedì 7 novembre) di Cyber Risk e di come prevenirli, referenti le funzioni strumentali Ptof, professoresse Carluccio Elisabetta e Franco Daniela, oltre al professore Massimiliano Gemma, referente di educazione civica. Per i nativi digitali, assai spesso in contatto con i media, i rischi della rete sono tanti e i fenomeni di cyberbullismo anche. Allora educare alla cittadinanza digitale è necessario ed urgente, tant’è che questa è una finalità educativa prioritaria della scuola, che accoglie anche il dettato di Agenda 2030.

Webinar dal titolo “Prevenire e gestire i Cyber Risk”, nell’ambito del progetto “Giovani ambasciatori per la cittadinanza digitale”: un momento di informazione, di riflessione, confronto, sì, perché, a seguire, dopo i saluti istituzionali del dirigente scolastico, Carmen Taurino, di Elisabetta Scala, vicepresidente Moige, del referente Enel istituzionale e il webinar, c’è stato l’intervento e il dialogo con e tra gli alunni, moderato dalla dottoressa Elvira Dalò, pedagogista ed educatrice Aniped. Attiva anche nell’atività la professoressa Mariastella Grande, animatrice digitale. Si è continuato, concretamente e coerentemente, a percorrere la strada intrapresa nei precedenti anni scolastici, a lavorare per fornire un’educazione di qualità, equa e inclusiva, per ridurre, oltre ai rischi del cyberbullismo, disuguaglianze e difficoltà nella “comunicazione digitale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cyberbullismo e Cyber Risk: come evitare di cadere nelle trappole della rete

BrindisiReport è in caricamento