rotate-mobile
Scuola Fasano

Meccanica, Meccatronica ed Energia: il nuovo indirizzo al "Salvemini" di Fasano

Il diplomato Meccatronico, nelle sue competenze professionali, progetta, utilizzando la modellizzazione software 3D, prodotti, macchine e impianti e utilizza tecnologie di realtà aumentata per incrementare l’efficacia della manutenzione

FASANO - Le vacanze di Natale hanno portato un dono alla comunità di Fasano e all’offerta formativa del territorio: un nuovo indirizzo di studio nel settore "tecnologico" con Meccanica, Meccatronica ed Energia. Con deliberazione numero 2206 del 27/12/2021 la Giunta Regionale della Puglia ha istituito l’indirizzo ad integrazione della vasta offerta formativa dell’Iiss “G. Salvemini” di Fasano. 

Si tratta di una vera e propria innovazione nella formazione poiché la meccatronica permette di affrontare in modo organico e interdisciplinare, problematiche relative alla progettazione di sistemi complessi e fortemente integrati come robot, macchine utensili, dispositivi servocomandati per autoveicoli, aerei e altro ancora. È considerata una branca dell’ingegneria che integra tutte le discipline Stem: meccanica, elettronica, informatica del software, dell’automazione, della progettazione di sistemi. 

Il diplomato Meccatronico, nelle sue competenze professionali, progetta, utilizzando la modellizzazione software 3D, prodotti, macchine e impianti e utilizza tecnologie di realtà aumentata per incrementare l’efficacia della manutenzione. Padroneggia un elevato livello di “comprensione digitale”, impiega e progetta nuove soluzioni anche di intelligenza artificiale (Industria 4.0) e di data analytics per leggere in maniera critica e complessa le informazioni ricavate. 

Tenuto conto che produttività, flessibilità e qualità del prodotto sono requisiti sempre più determinanti nei più avanzati settori produttivi, il processo di progettazione tradizionale, caratterizzato da una rigida successione di fasi in cui gli aspetti meccanici, elettrici e informatici vengono trattati separatamente e sequenzialmente, non è più in grado di soddisfare queste esigenze. Pertanto l’approccio meccatronico, consente di lavorare in modo congiunto nei differenti processi di progettazione.

Il profilo del Tecnico in Meccatronica trova quindi diffuso impiego in aziende del settore meccanico e automotive, della robotica, del campo biomedicale, elettronico e elettrotecnico, ferroviario e aerospaziale e una ampia contestualizzazione nelle aziende del comune di Fasano e dei comuni limitrofi per le possibilità di lavoro. Il nuovo indirizzo di studio insegue e anticipa l’innovazione, la progetta, la gestisce e la rende visibile, diventa il cuore del nuovo paradigma industriale tra connettività, digitalizzazione e smart devices. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meccanica, Meccatronica ed Energia: il nuovo indirizzo al "Salvemini" di Fasano

BrindisiReport è in caricamento