rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Scuola

Festa della donna, flash mob per dire No a discriminazioni e violenze

Venerdì 8 marzo 2019, in occasione della giornata internazionale della donna, gli studenti dell'Ipsseoa di Brindisi, si ritroveranno nel cortile della scuola

BRINDISI - Venerdì 8 marzo 2019, in occasione della giornata internazionale della donna, gli studenti dell'Ipsseoa di Brindisi, si ritroveranno nel cortile della scuola per dire No alle discriminazioni e alle violenze contro le donne  e per difendere le conquiste sociali, politiche ed economiche ottenute.
Sarà una manifestazione contro la violenza in forma di danza. L'Istituto alberghiero vuole, così, aderire alla campagna "One billion rising", il più grande evento mondiale contro la violenza di genere, attraverso un flash mob ideato dall'attivista Eve Ensler, con l'obiettivo di invitare tutte le donne ad unirsi, a non sentirsi sole davanti alla violenza, a rompere le catene e a non permettere che, in nome dell'amore, il proprio corpo diventi proprietà disponibile. Gli studenti, accompagnati da alcuni docenti, hanno aderito con entusiasmo all'iniziativa che, proprio alla luce dei tanti terribili fatti di cronaca che, quotidianamente, purtroppo, avvengono, risulta essere un'opportunità di sensibilizzazione moltoimportante. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della donna, flash mob per dire No a discriminazioni e violenze

BrindisiReport è in caricamento