Integrazione scolastica: giovedì l'avvio del servizio per 158 alunni

Il Comune: "Circa ulteriori 30 sono ancora in attesa della certificazione come previsto dalla Legge 104/92"

BRINDISI - Nella giornata di domani, 20 settembre, nelle scuole di Brindisi partirà il servizio di integrazione scolastica per tutti coloro che hanno fatto richiesta e ottenuto la certificazione rilasciata dall’Inps, previa diagnosi del Niat dell’Asl.

Attualmente il servizio riguarda 158 studenti ma ce ne sono circa ulteriori 30 ancora in attesa della certificazione come previsto dalla Legge 104/92. Ricordiamo che da quest’anno il Comune ha preso in carico anche i ragazzi e le ragazze che prima erano assistiti da operatori dell’Asl.

“Come previsto dalle indicazioni della Regione, il sevizio di integrazione scolastica partirà il 20 settembre - spiega l’Assessore a Scuola, Welfare ed Inclusione Rita De Vito -. Abbiamo mantenuto l’impegno con le famiglie e raggiunto il nostro obiettivo. Tutti gli studenti che necessitano di questo servizio avranno dunque la possibilità di cominciare l’anno scolastico insieme ai loro compagni; anche questo fa parte di quel processo di inclusione di cui vogliamo essere artefici”.

L’Amministrazione si è anche impegnata a reperire le risorse aggiuntive qualora il numero degli studenti che necessitano del servizio continui ad aumentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento