rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Scuola

Progetto Erasmus: viaggio in Polonia per giovanissimi studenti brindisini

Un'esperienza di crescita dal 26 maggio all'1 giugno. Protagonista l'Istituto comprensivo Sant’Elia-Commenda

BRINDISI - Cinque studenti della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo Sant’Elia-Commenda saranno in Polonia dal 26 maggio al 1 giugno. È questa la nuova mobilità prevista nel progetto Erasmus+ No Fault Zone che vede coinvolti Italia, Polonia, Turchisiaa e Romania.

Partecipare ad un Erasmus significa immergersi in una lingua e una cultura completamente nuove, arricchendosi sia da un punto di vista scolastico che personale. Per questa ragione rappresenta un’esperienza davvero preziosa per i ragazzi che la affrontano sempre con grande entusiasmo. 

Hanno già “incontrato” on line le famiglie da cui saranno ospitati nella cittadina di Pacyna, nella Polonia centro-orientale.  La scuola ospitante sarà, come sempre, il cuore delle attività di progetto, dalla cerimonia di accoglienza ai lavori di gruppo, ai workshop. 

Non mancheranno le escursioni alla scoperta delle bellezze del luogo: Palazzo Sanniki che ospita l'European Art Center ed è noto soprattutto per il fatto che Fryderyk Chopin soggiornò qui durante le sue vacanze nel 1828.

In programma anche una visita alla grande stazione idrotermale con acque saline, situata nella vasta valle della Vistola a circa 35 km a sud di Torun, la località è circondata da boschi di pini e da prati. Una grande attrazione sono le teznie, originariamente destinate a ricavare il sale, oggi impianti per la condensazione del cloruro di sodio nell'aria, lunghi circa 1.750 metri: furono costruite negli anni 1824-1833 e nel 1859. Attualmente sono usate come inalatori naturali: attorno ad esse si formano particelle acquose di cloruro di sodio e iodio.

Altra tappa sarà Toruń, una delle città più antiche della Polonia; perla dell'Unesco, famosa come luogo di nascita di Niccolò Copernico; la città ha un enorme valore sia dal punto di vista architettonico che urbanistico, con particolare riguardo al centro storico, che è pressoché rimasto intatto, non subendo le devastazioni delle guerre. Per questo motivo può essere considerato uno dei più belli in tutta Europa.

E ancora la cattedrale di Lowicz, è una delle chiese più importanti per la chiesa cattolico-romana in Polonia e il parco di Maurzyce presenta le caratteristiche costruzioni dei villaggi Lowicz. Ultima tappa del viaggio sarà Varsavia con la sua città vecchia. 

Sicuramente sarà un’opportunità straordinaria per questi cinque alunni che potranno accrescere le loro competenze linguistiche, la loro autonomia, la curiosità verso un’Europa sempre più vicina.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Erasmus: viaggio in Polonia per giovanissimi studenti brindisini

BrindisiReport è in caricamento