menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop a incuria e degrado: gli studenti adottano piazza Del Salento

La piazza dalle 9 alle 12,30 di sabato 19 maggio ospiterà delle iniziative organizzate dal liceo Palumbo di Brindisi

BRINDISI - Sabato 18 maggio 2019, dalle ore 9.00 alle ore 12.30, nell'ambito dell’iniziativa del Comune "Adotta un monumento", il liceo delle Scienze umane e liceo linguistico “Ettore Palumbo” adotterà piazza del Salento, al rione Commenda.

Realizzata negli anni '70 tra le nuove palazzine di edilizia popolare, pensata come luogo di aggregazione per i giovani del quartiere, abbellita architettonicamente con la “Fontana dell’acqua”, piazza del Salento è oggi poco frequentata e piuttosto in abbandono, ben lontana da quell’immagine di decoro urbano che avrebbe dovuto rappresentare.

Una piazza in balia del degrado

Per questo motivo il liceo “Palumbo”, aderendo anche quest’anno alla manifestazione comunale adotta un monumento, ha scelto di “adottare” piazza del Salento, per far rivivere un’area che attualmente versa in uno stato di incuria e degrado, pur nel cuore della città.

Così, sabato mattina gli studenti del liceo Palumbo vi porteranno una festosa animazione, coinvolgendo gli studenti degli istituti comprensivi “Commenda” e “Sant’Elia-Commenda” e ricreando l’atmosfera dei giochi di strada di un’infanzia che non conosceva i cellulari o i videogiochi. Una mostra e gli interventi degli abitanti del quartiere permetteranno di ricostruire la memoria storica di un luogo che tutti vorremmo vedere riqualificato.

Gli studenti, accompagnati dai docenti di scienze motorie, organizzeranno una mattinata dedicata alla riscoperta del territorio, cercando di far rivivere alcuni spazi sociali dimenticati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento