Martedì, 26 Ottobre 2021
Scuola

Termosifoni accesi solo di mattina: corsi serali al gelo

Grossi disagi per gli studenti iscritti ai corsi serali organizzati dalle scuole superiori, al rientro dalle vacanze

BRINDISI – Freddo gelido nelle aule, ma i termosifoni restano spenti. Non è stato piacevole il ritorno fra i banchi dopo le festività natalizie, per gli studenti iscritti ai corsi serali organizzati dalle scuole superiori di Brindisi. Con una temperatura media di 4 gradi centigradi e il forte vento da nord che aumenta a dismisura la sensazione di freddo, seguire le lezioni diventa un’impresa.

Emblematico è il caso dell’istituto Ipsia Ferraris situato in via Adamello, nei pressi dell’ex ospedale Di Summa, che ospita tre corsi serali completi, da 25 utenti a corso. Qui gli studenti battevano i denti dal freddo. Discorso analogo per gli studenti del Valzani di San Pietro Vernotico, i cui corsi serali sono sempre organizzati dall’Ipsia Ferraris, e tutti gli altri istituti in cui si svolgono lezioni pomeridiane.

In tutte le scuole superiori di proprietà della Provincia di Brindisi, del resto, i termosifoni, su disposizione dell’ufficio tecnico dello stesso ente, sono accesi dalle 7 alle 11 del mattino. Ma se si tiene conto dell’ondata di gelo con cui si è alle prese da giorni, forse è il caso di valutare l’eventualità di accendere i termosifoni anche nel pomeriggio. Anche il diritto allo studio delle persone iscritte ai corsi serali, va garantito fino in fondo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termosifoni accesi solo di mattina: corsi serali al gelo

BrindisiReport è in caricamento