rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Scuola Villa Castelli

Villa Castelli, 30 borse di studio per altrettanti studenti pugliesi

La consegna si è svolta ieri (31 marzo), in una serata aperta dai saluti di Lucia Trichera, presidente di Luce Aps, e Anna Grazia Monaco, dirigente scolastica del comprensivo “Dante Alighieri”

VILLA CASTELLI - Una riflessione sul mondo del lavoro, sulla pari dignità e uguaglianza tra donne e uomini nel mondo delle professioni, partendo dall’analisi del mercato del lavoro, in relazione, soprattutto, ai dati sull’occupazione femminile in Puglia e al divario di genere. Temi al centro dell’incontro, organizzato dall’associazione Luce Aps di Villa Castelli che, per il secondo anno, ha consegnato 30 borse di studio per altrettanti studenti, figli di famiglie di lavoratori dipendenti pugliesi. L’evento, patrocinato dalla commissione Pari opportunità della Regione Puglia, Aladi, Oxford College Mita ed Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” è stato ospitato nell’auditorium della scuola media “Alighieri” di Villa Castelli, venerdì 31 marzo 2023, alle ore 17:30 e ha visto la partecipazione attiva di alunne ed alunni delle classi quinte elementare e delle classi terze della scuola media che, per l’occasione, hanno presentato degli elaborati sulla tematica della parità di genere nel mondo del lavoro. 

La serata è stata aperta dai saluti di Lucia Trichera, presidente di Luce Aps, e Anna Grazia Monaco, dirigente scolastica del comprensivo “Dante Alighieri”. Relazioneranno Giuseppe Palmisano, segretario nazionale Aladi, associazione lavoratori dipendenti italiani, e Patrizia Del Giudice, dal 2017 presidente della commissione Pari opportunità della Regione Puglia.

Notevole ed importante l’impegno di Patrizia Del Giudice, in tutti questi anni, sulle lotte per le pari opportunità, per cambiare gli equilibri scritti e redatti al maschile. Sua, infatti, l’idea del primo nido in azienda per i figli delle sue collaboratrici. Il suo obiettivo, anche, attraverso la commissione Pari opportunità della Regione Puglia, è quello di migliorare e potenziare gli strumenti a favore delle donne e dei fragili. Imprenditrice di prima generazione (amministratrice della società Locafin Sud srl), esperta nel settore del credito, Patrizia del Giudice è stata fra le prime professioniste italiane ad occuparsi di leasing e factoring negli anni ’90 vivendo in prima persona una positiva avventura di affermazione “di genere” in un ambito lavorativo, come quello finanziario, che, sino a qualche anno fa, era tutto al maschile. 

Locandina evento-16

“L’associazione Luce – afferma la presidente Lucia Trichera – nasce come strumento di informazione e di formazione e attraverso il convegno che proponiamo vogliamo sostenere il superamento di alcuni pregiudizi insiti nella nostra società, che colloca le ragazze in stereotipi che limitano la loro piena espressione di personalità già nel percorso scolastico, sino ad evidenziare la massima criticità nell’accesso al mondo del lavoro. Sarà, dunque, un momento di riflessione sì ma, anche, costruttivo con proposte finalizzate a considerare l’essere donna una risorsa aggiunta e non un limite al mondo del lavoro, perché solo attraverso il lavoro una donna può raggiungere davvero piena libertà di espressione e di pensiero”.

L’associazione Luce Aps opera nel Terzo Settore con l’obiettivo di valorizzare il ruolo della donna nella società, nella famiglia, nella politica cercando di colmare il divario da gender gap che limita, appunto, la partecipazione delle donne al mondo del lavoro, della cultura, delle arti, per formare una società paritaria, volta anche a combattere la violenza di genere sui luoghi di lavoro e nella vita sociale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Castelli, 30 borse di studio per altrettanti studenti pugliesi

BrindisiReport è in caricamento