Martedì, 27 Luglio 2021
settimana

"Ecco come ho salvato una 12enne bullizzata dal branco"

E' accaduto a Brindisi, in piazza Santa Teresa: almeno trenta ragazzini hanno inveito, sputato e spintonato una coetanea. L'intervento di una 16enne e di suo padre hanno posto fine alla vicenda

BRINDISI - Hanno inveito contro di lei, che ha solo 12 anni. L'hanno spintonata, le hanno tirato i capelli. Le hanno sputato addosso. Solo l'intervento di una ragazza di 16 anni e del padre di quest'ultima ha posto fine alla gogna subita dalla giovanissima brindisina. BrindisiReport ha ricevuto questo racconto, inoltrato da una ragazza brindisina di 16 anni, indignata per quanto accaduto ieri (17 luglio 2021) in piazza Santa Teresa, a Brindisi.

Quello che segue è il racconto della 16enne. Brindisi, piazza Santa Teresa, sono le 20 del 17 luglio. La piazza, come sempre, è gremita. Gruppi di giovanissimi parlano, scherzano. La 16enne è abituata, li vede ogni giorno, abita lì. Ma un episodio cattura la sua attenzione: nota che un gruppo - un branco - di ragazzini prende di mira una coetanea, sola contro tutti. Ha 12 anni, viene accerchiata alle spalle del monumento ai Caduti. Le tirano i capelli. Le sputano addosso. La ragazza 16enne scende e prende le difese della giovanissima. Sottratta alle grinfie del branco, la porta al sicuro nell'androne del suo palazzo, poi nel suo appartamento.

Ma non è finita qui. Alcuni ragazzini riescono a entrare nel palazzo, arrivano fino al pianerottolo dell'appartamento in cui la ragazzina aveva trovato rifugio, prendendo la porta a calci. Vanno via solo in seguito all'intervento del padre della 16enne. La ragazza ha deciso di raccontare a BrindisiReport l'accaduto perché ha spiegato che questo caso di bullismo subito dalla 12enne non è il primo. Parla di una trentina di ragazzi che hanno accerchiato la giovanissima. Un branco contro una sola ragazzina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ecco come ho salvato una 12enne bullizzata dal branco"

BrindisiReport è in caricamento